Che fine ha fatto Kate Bush?

Una carriera più che trentennale, un solo tour e un successo che l’ha resa la voce della musica britannica dal 1979: che fine ha fatto Kate Bush?

Kate Bush è stata una delle voci della musica UK più amate degli Anni Ottanta ma almeno dal 2014 ha fatto perdere le sue tracce artistiche. Dal suo ultimo album 50 Snow for Words, del 2011, sono trascorsi ormai otto anni e non ci giunge alcun segnale dal fronte discografico. Che fa ha fatto l’artista britannica?

Il 1978 è stato l’anno del debutto e della consacrazione musicale della Bush, che all’attivo conta un solo tour dal vivo in tutta la sua carriera. Correva l’anno 1979 e Kate si esibiva con successo sui palchi ma nonostante ciò, per i successivi trent’anni, non si è più concessa live e le motivazioni di questa scelta restano sostanzialmente sconosciute.

C’è chi parla di mania del controllo sulle canzoni (un concerto, quindi, ha troppe variabili per garantire la perfezione) mentre altri vociferano più prosaicamente che la cantante abbia paura di volare. Ad ogni modo, Kate Bush ha continuato nei due decenni successivi a pubblicare dischi per un totale di tredici album di cui nove in studio, ma niente più tournée.

E il suo ritorno a fine anni novanta/inizio anni duemila dopo una lunga pausa aveva fatto sperare i fan di poter contare su una nuova continuità musicale del loro idolo. Ma così non è stato: dopo il disco del 2011, Kate Bush ha tenuto alcuni concerti all’Eventim Apollo di Londra e nient’altro.

Dopo una lunga relazione con il cantautore Del Palmer, l’artista ha sposato il chitarrista Dan McIntosh, da cui ha un figlio oggi poco più che ventenne di nome Bertie. Insomma, Kate, sei ci sei batti un colpo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti