Chi è Simone Albrigi, in arte Sio, youtuber e autore di fumetti

Simone Albrigi è riuscito a collegare le sue passioni, quella del fumetto e di youtube, facendosi conoscere dal pubblico e dalle aziende del settore. Come? Scopriamolo insieme

Fonte: Wikimedia

Simone Albrigi è un fumettista e youtuber italiano molto famoso. Ha aperto un canale youtube, Scottecs, che conta più di 1 milione di fans. Sio, il suo nome d’arte, è nato a Verona, si è diplomato in scientifico-tecnologia e si è laureato in lingue orientali.

Fin da piccolo si è innamorato del fumetto tanto da disegnare e farsi conoscere piano piano in questo mondo. Per entrare a far parte di questo mondo, e farsi conoscere creando alcuni fumetti su un rotolo di carta igienica, chiamato l’uomo scottecs. Nel 2006 inizia a collaborare con Shockdom, azienda di intrattenimento specializzata in comics, ed inizia a pubblicare i suoi lavori su una piattaforma chiamata Open Shockdom.

Esperienze di Sio

Partecipa anche al Lucca Comics & Games dove presenta alcune sue opere. Nel 2012 pubblica il suo primo video su youtube , una parodia sulla canzone “Call me maybe”. Sio ha collaborato con molte persone,tra cui Giacomo Bevilacqua, l’autore di “A panda piace”, ed ha collaborato anche all’album “L’album biango” di Elio e le storie tese.

Nel 2015 è uscito in edicola il primo numero della rivista “Scottecs Megazine”, edita dalla Shockdoms. Ha ottenuto un ottimo successo vendendo più di 50 mila copie. Nel 2015 riceve una fantastica proposta: collaborare con la Panini Comics nella realizzazione del periodico Topolino. Al Lucca Comics & Games viene presentato il primo volume “Topolino incontra Sio”.

Scottecs approda su Youtube

“Quando mi annoiavo a scuola disegnavo sui libri e sui quaderni per passare il tempo, ma non credevo che questa passione sarebbe diventata un giorno il mio lavoro”. Afferma che Scottecs è nato per caso ed è diventato uno dei suoi personaggi principali. Ha dovuto cambiare il nome, in quanto inizialmente si chiamava Scottex, come il noto prodotto commerciale, ma soprattutto per questioni di copyright.

Appena Scottecs ha fatto il suo ingresso su Youtube ha ricevuto tantissime approvazioni.“Siccome amo sperimentare, un giorno ho provato a fare un cartone animato e l’ho messo su YouTube, in 24 ore ha fatto subito 100 mila visualizzazioni, un successo davvero inaspettato che ha cambiato un po’ la mia vita. Grazie a YouTube mi sono accorto che avrei potuto vivere facendo quello che mi piace di più: disegnare”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti