Come fare per disdire l'abbonamento a Mediaset Premium

Disdire un abbonamento alla pay tv Mediaset Premium: ecco la procedura da seguire per interrompere il contratto

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Gli abbonamenti alle principali aziende di pay tv sono davvero una cosa eccezionale. Guardare un bel film in prima visione sul divano, oppure seguire la propria squadra del cuore comodamente da casa può giustificare un costo mensile come questi. A volte però capita di dover disdire un abbonamento per varie motivazioni. Per quanto riguarda Mediaset Premium, esiste una procedura ben precisa da seguire per evitare di pagare delle penali. L’importante è rispettare i tempi previsti dal contratto e tutto si risolverà abbastanza facilmente e senza costi aggiuntivi.

Se il nostro abbonamento Mediaset Premium risale a quasi un anno fa, possiamo stare tranquilli. Infatti la scadenza naturale di un contratto Mediaset Premium è di dodici mesi. Trascorso questo periodo, ci basterà compilare un modulo scaricabile direttamente dal sito. Qui scriveremo le nostre generalità e quelle relative all’abbonamento.

Una volta compilato il modulo per la disdetta dell’abbonamento, inviamolo tramite una raccomandata A/R a Mediaset Premium, almeno trenta giorni prima della scadenza naturale. Ricordiamoci di allegare anche il documento d’identità dell’intestatario del contratto. Solo così potremo interrompere il rinnovo automatico.

Se invece il nostro abbonamento a Mediaset Premium non è vicino alla scadenza naturale, avremo da sostenere alcune spese obbligatorie. Come da contratto infatti, saremo costretti a pagare la quota mensile fino al mese successivo alla spedizione della disdetta, oltre a una somma che varia a seconda del tipo di contratto.

Nel caso in cui il nostro abbonamento a Mediaset Premium comprenda anche il noleggio di un qualsiasi dispositivo, la disdetta prevede che li restituiamo entro trenta giorni dalla fine del contratto, previo pagamento di una penale pari a cinquanta euro. Lo stesso vale se restituiremo apparecchi danneggiati o non più funzionanti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti