9, 21, 16, 15, 5, 0, 4 trend

Un tizio ha deciso di lasciare tutto e vivere come un hobbit

Un uomo ha deciso di gettarsi alle spalle la propria vecchia vita e dare inizio a una nuova comunità, vivendo come un Hobbit.

Un uomo ha deciso di gettarsi alle spalle la propria vecchia vita e dare inizio a una nuova comunità, vivendo come un Hobbit.

La passione de “Il Signore degli Anelli” è qualcosa in grado di unire generazioni differenti, resistendo indenne alla prova del tempo. Dalle avventure di Frodo Baggins e della compagnia dei nove, destinata a distruggere l’anello del potere, fino a quelle vissute da Bilbo Baggins (seguendo l’ordine delle pellicole cinematografiche), contro il temibile drago Smaug.

Dai romanzi di Tolkien, immortali perle letterarie, ai film di Peter Jackson, che hanno avuto il pregio di diffondere il verbo della Terra di Mezzo anche ai non appassionati di lettura, così come ai più giovani, spesso reticenti nel ripescare i classici dalla libreria dei genitori.

Pagina dopo pagina, pellicola dopo l’altra, tutti si sono lasciati cullare dall’idea di lasciare tutto, dedicandosi a una vita campestre, fatta di sola natura e senza lo stress tipico della vita moderna di città. Qualcuno ha ben pensato di tradurre tali desideri in fatti. Si chiama Evgeny ed è ora alla ricerca di compagni d’avventura disposti a lasciarsi tutto alle spalle come ha fatto lui.

Ha studiato ingegneria ma si è ben presto reso conto di non provare una reale attrazione per il cemento, così come per le forme regolari che l’edilizia impone. Ha così scelto di operare una scelta più che mai radicale, trovando una radura in mezzo al nulla, circondata da alberi, trovando tutto il necessario in natura per realizzare la sua Hobbiville.

Al momento si conta soltanto un’abitazione, la sua appunto, realizzata con appena 1500 euro d’esborso. Di spazio però non ne manca di certo, ed ecco l’appello affidato al web. Il suo sogno è quello di dare il via a una vera e propria comunità funzionante in tutto e per tutto.

In tanti si lasciano ammaliare dalla ricostruzione del villaggio degli Hobbit realizzato in Nuova Zelanda, dopo la produzione della trilogia di Jackson. Decidere però di sporcarsi le mani è tutt’altra cosa. La vita rurale di certo avrà le sue costrizioni e limiti ma, al tempo stesso, potrebbe garantire una serenità mai provata tra gli alti palazzi di città. Siamo nati in natura e abbiamo deciso di circondarci di cemento. Il richiamo al verde però non ci ha mai abbandonati.

Se avete spirito d’avventura e una ben radicata passione per il genere fantasy, questa è una ‘chiamata alle armi’.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti