La cantante Senhit e Luca Tommassini contro la violenza domestica

Senhit, che rappresenterà San Marino all’ESC 2021, e Luca Tommassini lanciano una challenge a sostegno di Fondazione Pangea Onlus.

25 Novembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La cantante Senhit, confermata come rappresentante di San Marino all’Eurovision Song Contest 2021, insieme al coreografo Luca Tommassini lanciano una campagna solidale. Nella ricorrenza della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, i due artisti danno vita a una challenge a sostegno di Fondazione Pangea, onlus che si occupa di donne e figli vittime di violenze domestiche.

Proprio i dati degli ultimi mesi sottolineano come i reati entro le mura di casa siano tristemente in aumento, complice anche l’emergenza sanitaria che ci costringe a casa. E i maltrattamenti, sia fisici sia psicologici, avvengono spesso davanti agli occhi dei più piccoli che ne rimangano segnati per sempre.

Di fronte a un quadro tanto problematico, Fondazione Pangea Onlus sostiene il progetto Piccoli Ospiti, un programma di accoglienza e recupero del rapporto genitoriale tra le donne e i loro figli. Ed ecco l’impegno di Senhit e Luca Tommassini: i due artisti hanno messo a disposizione 25mila euro a testa dai ricavi della loro collaborazione, iniziata sulle note di Freaky! e Breathe e diventata virale con la Freaky Dance.

Il 25 novembre, inoltre, è stata lanciata una challenge con nuove coreografie per la cover di Waterloo degli ABBA. Senhit e Tommassini doneranno alla onlus 100 euro per ogni persona che vorrà cimentarsi nel ballo, con l’obiettivo di raggiungere la somma di 50mila euro. La sfida è aperta a tutti: basta postare sui social la propria performance ballerina utilizzando l’hashtag #DanceForPangea e taggando i due artisti.

Dal 2002 l’organizzazione no profit Fondazione Pangea Onlus si occupa dello sviluppo economico e sociale delle donne e delle famiglie. Gli strumenti su cui punta sono istruzione, educazione ai diritti umani e alla salute, formazione professionale e microfinanza. Inoltre, Pangea ha attivato programmi di sostegno anche all’estero (Afghanistan, Colombia e  India) oltre che in Italia.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti