Una ‘scatola delle meraviglie’ per i bambini in ospedale

La onlus Missione Sogni, sostenuta da brand prestigiosi, regala ai bimbi ricoverati in alcune strutte italiane una magica scatola con l’occorrente.

4 Dicembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Per tutti, lo sappiamo, sarà un Natale diverso ma per i bimbi lungodegenti che stanno affrontando il dolore il 25 dicembre rischia di essere un giorno come tanti. E così anche per le loro famiglie. Per dare un po’ di gioia in queste feste difficili, Missione Sogni onlus mette in campo un’originale iniziativa solidale con il sostegno del Consorzio Cuoio di Toscana e dell’Associazione UNIC.

L’organizzazione edu-benefica ha pensato di distribuire ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici di quattro ospedali d’Italia e in due strutture di accoglienza e sostegno un vero e proprio kit per costruire doni per se e per gli altri. Disegnata da Giuseppe Zanotti, questa scatola delle meraviglie con forme natalizie in cuoio e in pelle e accessori vari.

Questi elementi, assemblati tra loro, diventeranno decori per l’albero di Natale, portachiavi e  gadget da borsetta dalla fattura originale. A guidare i bambini è un divertente video-tutorial dello stesso designer Giuseppe Zanotti, con tutte le indicazione per lavorare i materiali ricevuti.

Sono certa che il progetto ‘La Scatola delle Meraviglie’ donerà, nel periodo natalizio, momenti di allegria e felicità”, dichiara Antonella Camerana, fondatrice di Missione Sogni onlus. E il designer Zanotti aggiunge: “Ho fortemente voluto dare il mio contributo, nella speranza di regalare dei momenti di leggerezza e serenità ai bimbi che più ne hanno bisogno e alle famiglie che vegliano su di loro”.

L’entusiasmo che ha accolta l’iniziativa è stato enorme, da più parti. “Attraverso gli occhi dei bambini vediamo il meglio di noi stessi e del mondo che ci circonda – dice Antonio Quirici, presidente del Consorzio Cuoio di Toscana – Con l’esempio, ci insegnano la meraviglia e lo stupore che noi adulti tendiamo a dimenticare, soprattutto in periodi che ci mettono a dura prova come quello che stiamo vivendo.

Ecco perché Cuoio di Toscana ha voluto fortemente promuovere questa iniziativa, perché è fondamentale custodire nei più piccoli, la capacità unica di affrontare le criticità con energia e sorriso.Educazione e divertimento, dunque, accompagneranno i piccoli pazienti nei giorni più importanti dell’anno. In attesa dei giorni più belli.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti