Negrita: l'album "XXX" compie vent'anni

L'album "XXX" dei Negrita compie vent'anni e la band toscana festeggia con una speciale riedizione

Fonte: Facebook

I Negrita compiono vent’anni e festeggiano con la riedizione di uno degli loro album più famosi. Si tratta di “XXX”, disco che contiene alcuni dei loro brani più famosi, da “Ho imparato a sognare” a “Sex”, registrato fra New Orleans e Arezzo.

La nuova edizione sarà presto in tutti i negozi di dischi e si intitola “XXX 20th Anniversary Edition”. Si tratta di un cofanetto che a vent’anni di distanza celebra il gruppo toscano e i suoi più grandi successi. Era il 1997 quando il disco dei Negrita uscì per la prima volta, rappresentando un vero e proprio punto di svolta nella carriera della band.

“Tre anni fa abbiamo festeggiato i vent’anni dal primo disco – ha svelato il frontman Pau, presentando l’album- e anche per i vent’anni di ‘XXX’ ci siamo trovati a dover fare i conti con l’anagrafe. […] Passano gli anni, ma le nostre teste sono sempre accese – ha aggiunto -, alla ricerca di novità e sempre con tanta voglia di scrivere cose nuove”.

Impossibile non festeggiare “XXX”, un album che ha cambiato per sempre la storia dei Negrita: “I nostri primi due album – hanno spiegato – ci avevano visti più legati ai nostri ascolti musicali, con una matrice più anglosassone. Con ‘XXX’ invece le cose sono cambiate, anche perché in quel periodo frequentavamo molto l’Emilia, dove il fantomatico rock italiano è nato”.

La riedizione dell’album, in occasione del ventennale, presenta anche due brani inediti: “Il peso di quest’eredità” e “Pigro”. “Sono inediti di quel periodo – hanno fatto sapere ai fan – che erano stati lavorati in pre-produzione come gli altri, salvo poi essere accantonati per motivi di scaletta. Riprendendoli in mano oggi ci siamo accorti che sono esempi perfetti del nostro sound del tempo”.

Il cofanetto sarà disponibile in due diverse edizioni. La prima con dvd e cd in cui si racconta la storia dei Negrita, l’altra con un box che contiene cd, dvd, un vinile e un book fotografico. “Alcune band famose hanno legato la propria carriera ad un solo stile musicale – ha spiegato Pau -, ma non possiamo farlo, ci annoieremmo a morte”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti