Perché gli aerei hanno dei piccoli buchi nei finestrini?

Buchi presenti sui finestrini degli aerei; un pilota di linea ha pubblicato un libro uscito negli Stati Uniti dove spiega il motivo della presenza di questi forellini

Perché ci sono dei buchi presenti nei finestrini dell’aereo? Se viaggiate spesso per motivi di lavoro o per svago e dovete prendere l’aereo, avrete notato dei forellini presenti nella parte bassa del finestrino. Alla maggior parte dei passeggeri non è sfuggito questo piccolo particolare e in molti si domandano quale possa essere la funzione di questi buchi. È stato un pilota di aerei, Mark Vanhoenacker, a spiegare il mistero; il pilota ha scritto un libro che è stato pubblicato lo scorso giugno negli Stati Uniti.

All’interno del libro, l’editore spiega che la presenza dei forellini sui finestrini degli aerei è fondamentale per garantire la sicurezza dei viaggiatori. In realtà, solamente i passeggeri più attenti avranno notato che i finestrini degli aerei sono composti da tre pannelli, uno esterno, uno centrale e uno interno. Tutti e tre i pannelli che compongono il finestrino vengono realizzati con una resina molto resistente agli urti. Di questi tre pannelli quelli più importanti ai fini della sicurezza sono quello centrale e quello esterno. Il pannello interno, ovvero quello vicino al passeggero e che viene comunemente chiamato vetro graffiato, serve solamente per proteggere gli altri due.

Di questi tre pannelli, solamente quello centrale presenta i piccoli fori in basso, che servono per regolare la pressione per evitare degli sbalzi eccessivi all’interno del velivolo. Il pilota spiega che gli aerei volano ad oltre 10.000 metri di altezza e, proprio per questo motivo, la pressione presente all’interno del velivolo è il 50% più elevata rispetto alla pressione nell’ambiente esterno. Il pannello centrale e il pannello esterno che compongono il finestrino dell’aereo hanno la caratteristica di riuscire a regolare la differenza di pressione tra l’ambiente interno e l’ambiente esterno.

Tuttavia, in condizioni ordinarie è il pannello esterno che si fa carico della pressione maggiore, grazie appunto ai forellini presente nel pannello intermedio. Se in casi particolari il pannello esterno si dovesse rompere, sarà quello intermedio a regolare la pressione, con l’aiuto del sistema di pressurizzazione presente all’interno di ogni cabina. Ecco spiegato il perché della presenza di buchi nei finestrini dell’aereo; non sono difetti strutturali, bensì un sistema di sicurezza per consentire ai passeggeri di viaggiare in tutta tranquillità .

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti