0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Steven Seagal contro Liam Neeson: cosa sta succedendo?

La star delle arti marziali Steven Seagal ha attaccato Liam Neeson: l’attore non sarebbe adatto ai set d’azione. Ecco le sue parole.

19 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

È maretta tra la star delle arti marziali Steven Seagal e l’attore Liam Neeson, contro il quale sono state sollevate non poche polemiche. Seagal, infatti, non ha risparmiato pesanti critiche sulla scelta di Neeson in ruoli importanti sul set di film d’azione. Il motivo? Non sarebbe adatto.

Come riferisce everyeye.it, l’artista marziale, produttore e musicista ha dichiarato che Liam non avrebbe il physique du role per le scene di combattimento. “Non sa combattere, non è un tipo da film d’azione e il fatto che abbia cominciato a farne solamente pochi anni fa dovrebbe suggerirvi qualcosa – riporta il sito italiano  – È un grande attore drammatico, ma è un uomo d’azione? No. È un grande combattente, un grande guerriero? Cerchiamo di essere onesti: NO!”.

Evidentemente Seagal non è del tutto ferrato sul collega di Hollywood che, prima di dedicarsi alla fortunata carriera attoriale, ha praticato per anni pugilato. E a riprova dell’impegno di Neeson c’è anche un dettaglio evidente: il suo naso ha subito un colpo ben assestato. La sua forma, oggi, deriva proprio da un fendente sul ring.

Insomma, Liam non è esattamente l’ultimo arrivato e gli action movies sono solo la tappa recente di un precedente percorso sportivo. Ma come spiega Steve Seagal il successo delle pellicole con Neeson? Semplice, gli effetti speciali. “Ci sono un sacco di modi diversi per realizzare un film oggi. – leggiamo ancora – Vengono usati un mucchio di effetti speciali. Non è necessario che gli attori siano degli esperti di arti marziali o degli uomini d’azione. Devono solo presentarsi sul set e lasciare che si spendano soldi in effetti speciali.”

Parole che non lasciano margine ad altre valutazioni quelle di Seagal che arrivano, tra altro, dopo Neeson ha raccontato di avere idea di lasciare i set. In attesa di eventuali repliche, Seagal farebbe bene anche a sistemare la sua situazione in Russia, dove uno dei suoi conti sarebbe stato bloccato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti