L'ultima moda nei locali di Mosca? Il panino alla nutria

L’ultima moda nei locali di Mosca è il panino alla nutria e tanti altri piatti preparati usando la carne del roditore

Fonte: Piaxabay

L’ultima moda nei locali di Mosca è il panino alla nutria. A idearlo è stato lo chef Takhir Kholikberdiev, che nel suo locale, situato nel centro della città, serve diversi piatti preparati con la nutria. Nel menù creato dal 35enne si possono trovare hamburger alla nutria, hotdog preparati con la carne del roditore, ravioli di nutria e nutria al forno avvolta in foglie di cavolo.

Il ristorante in cui si serve il roditore, il Krasnodar Bistro, è diventato in breve tempo uno dei più frequentati di Mosca, grazie soprattutto alle pietanze originali che si possono assaporare. “È un animale molto pulito – ha spiegato lo chef vantando le proprietà del piatto a base di nutria – non è solo un erbivoro, ma lava tutto il cibo che mangia prima di metterlo in bocca. Ed è anche ricco di omega-3. Lo raccomandano molti medici e dietologi”.

A quanto pare Takhir Kholikberdiev non avrebbe inventato nulla, ma avrebbe ripreso l’idea di cucinare la nutria dalla tradizione del suo paese. Intervistato dal “Guardian” l’uomo ha spiegato che a partire dagli anni Novanta a causa della crisi nella regione in molti hanno iniziato ad allevare la nutria. L’animale veniva utilizzato non solo per creare delle morbide e calde pellicce per l’inverno (al posto dell’ermellino e della volpe), ma anche per la sua carne.

D’altronde chi l’ha assaggiato ha confermato che il panino alla nutria sarebbe buonissimo e sui social si trovano numerose recensioni del locale in cui assaporare il prelibato piatto. “È  il 2016 e puoi mangiare un burger di ratto solo a qualche centinaio di metri dal Cremlino” ha scritto qualcuno in un sito tessendo le lodi del panino alla nutria. “Andate in uno dei mercati di Mosca – ha commentato lo chef Kholikberdiev – ora hanno iniziato a vendere carne di nutria, potrebbe non essere disponibile ogni giorno, ma se la ordinate ve la fanno avere entro una settimana”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti