Un bicchiere in lavatrice: il trucco di cui non farai più a meno

Tutti abbiamo una bottiglia di aceto in cucina: sappiate che è un sostituto green molto efficace ai detergenti chimici di uso più comune!

E’ un ingrediente che tutti abbiamo, nella dispensa o in cucina, accanto al sale e all’olio: parliamo dell’aceto, un composto che viene prodotto con l’acidificazione dell’acido etilico in acido acetico e che ha notevoli capacità antibatteriche ed antimicrobiche. Per questo, soprattutto nella sua variante bianca, può essere utilizzato come detergente domestico con indubbi vantaggi, sia economici che ambientali: l’aceto costa molto meno rispetto a qualunque detergente chimico e non è inquinante.

Gli usi che si possono fare dell’aceto in casa sono numerosi: innanzitutto ricordiamo che è un potente anticalcare, quindi può essere usato nella lavatrice e nella lavastovoglie per pulirle ad igienizzarle. In lavatrice basta un bicchiere nel cestello e uno nella vaschetta del detersivo, mentre in lavastoviglie potete scegliere se metterne una tazza sul fondo o nel cestello inferiore. Per tutti e due gli elettrodomestici va avviato un lavaggio a a vuoto ad alta temperatura: appariranno sgrassati, privi di cattivi odori e liberi dal calcare.

L’aceto è anche un ottimo modo per stappare lavandini e scarichi intasati: va mescolato mezzo litro di aceto e un bicchiere di bicarbonato (questo mix ha molti altri utilizzi, leggili qui) e si potrà fare a meno di comprare i classici prodotti chimici che si usano in questi casi. L’aceto vi risolverà anche il problema delle macchie sul muro: in uno spruzzino mettete acqua ed aceto e coprite la macchia, poi sciacquate con acqua calda. Potete usarlo inoltre come assorbiodori: provate a mettere un pezzo di pane intinto nell’aceto nella vostra pattumiera e a lasciarcelo tutta la notte, il mattino dopo non sentirete più cattivi odori.

L’aceto può sostituire anche il lavapavimenti, nella quantità di una tazzina di aceto ogni 5 litri di acqua, ma non può essere usato su marmo o parquet. Infine, potete usarlo per pulire il forno: mettete nel forno una pentola di acqua bollente con un bicchiere di aceto e lasciatela per 10 minuti, dopo pulirete tranquillamente l’interno con una spugnetta e la sola acqua, riuscendo a togliere senza problemi grasso, sporco ed incrostazioni.

L’aceto è un ingrediente veramente multiforme, utilizzato tra l’altro anche nella cosmeticacontro la cellulite, per la cura di unghie, pelle e capelli. Non deve quindi mancare mai nella vostra cucina!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti