5 modi per aiutare un amico a superare la depressione

Superare la depressione richiede uno sforzo e un impegno notevoli. Vediamo come possiamo concretamente aiutare un amico che soffre di questo disturbo dell'umore

Non è facile aiutare un amico a superare la depressione anche perché spesso le persone confondono la malattia con una sensazione di tristezza e di angoscia. La depressione clinica, invece, è un disturbo medico che non può essere rimosso quando si desidera. Vediamo alcuni consigli pratici. Innanzitutto è saggio consigliare all’amico depresso un aiuto professionale ed assumersi compiti specifici: trovare indirizzi e numeri di telefono dei medici, scrivere un elenco di domande da porre durante la prima consultazione, … Per coloro che lottano contro la depressione, questi semplici passaggi possono rivelarsi insormontabili.

Se l’amico da aiutare prova vergogna o senso di colpa occorre sottolineare che la depressione non è una debolezza o un tratto della personalità, bensì una malattia come l’asma o il diabete. Aspettarsi che la persona superi da sola la depressione equivale a convincersi che si possa ricomporre una frattura senza uscire di casa.

Al fine di aiutare un amico a superare la depressione non bisogna assolutamente confrontare il disturbo dell’umore con la tristezza o con l’ansia. Se non avete sofferto della stessa malattia, non paragonatela alle sensazioni ed emozioni che più o meno sperimentiamo tutti. Questo comportamento rischierebbe di far sentire il vostro amico in colpa per il suo disturbo depressivo.

Per superare la depressione occorre parlare apertamente della malattia. Il confronto dialettico distrugge lo stereotipo del malato di mente ed aiuta a comprendere che chiedere un aiuto dall’esterno è del tutto normale. I pazienti coscienti dell’importanza della condivisione ottengono maggiori benefici dalla terapia.

I sintomi della depressione non sono tangibili; non è, quindi, possibile fare un’analisi superficiale per rintracciarli. Per questa ragione, anche se pensate che il vostro amico stia bene, sostenetelo. E non dimenticate di abbracciarlo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti