Bocca della Verità a pagamento: verrà due euro a foto

Da oggi la Bocca della Verità sarà a pagamento. Una foto con il monumento verrà due euro

Due ero per fare una foto con la mano nella Bocca della Verità. Succede a Roma, dove il leggendario mascherone in marmo è diventato a pagamento. Questo monumento della Capitale da oggi sarà a pagamento e, chiunque vorrà farsi una foto ricordo mettendo la mano nella Bocca, dovrà versare due euro. A prendere questa decisione è stato il rettore della chiesa di Santa Maria in Cosmedin.

Lo scopo, a detta del rettore, è quella di tutelare la Bocca della Verità e, con i soldi recuperati grazie ai turisti, avviare i lavori di restauro della basilica romana. Uno scatto tradizionale, quello con il monumento, d’obbligo per tutti i turisti che arrivano a Roma e vogliono “testare” la loro sincerità. La decisione di inserire il ticket da due euro per fare la foto con la Bocca della Verità non ha fermato i turisti che anche oggi continuano ad affollare uno dei monumenti più famosi di Roma. Alla chiesa di Santa Maria in Cosmedin ci sono già code lunghissime e i biglietti continuano ad essere erogati senza sosta.

I monumenti di Roma continuano ad essere al centro di polemiche e iniziative che dividono. Prima della Bocca della Verità a pagamento a far discutere è stata la proposta di chiudere la scalinata di Trinità dei Monti con una cancellata. Il monumento infatti è stato recentemente restaurato grazie al contributo di Paolo Bulgari, che però ha chiesto che la scalinata venisse chiusa nelle ore notturne per evitare che l’opera venga rovinata. “Sui gradini c’era spalmato di tutto” ha raccontato Bulgari “Dalle gomme da masticare alle macchie di caffè, vino e non voglio dilungarmi oltre sulle tante schifezze che hanno imbrattato il monumento” che ha proposto di “mettere un cancello o una barriera in plexiglass non mi sembra un’impresa impossibile”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti