Cinema2Day: cinema a 2 euro il secondo mercoledì del mese

La nuova iniziativa del ministro Franceschini: cinema2Day. Per supportare il cinema ogni secondo mercoledì del mese il biglietto costerà solo due euro

A sorpresa l’annuncio dell’istituzione del Cinema2Day da parte del ministro Franceschini durante la Mostra del Cinema a Venezia: da settembre ogni secondo mercoledì del mese sarà possibile aderire all’iniziativa ed entrare al cinema Cinema con soli due euro a persona per le proiezioni che si tengono durante tutto l’arco della giornata. L’annuncio è stato dato in una conferenza stampa convocata dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, alla presenza dei vertici di ANICA, ANEC e ANEM.

L’iniziativa annunciata a Venezia Venezia prenderà il via il 14 settembre 2016, l’obiettivo è ripetere il successo che hanno avuto le domeniche gratis ai musei che hanno visto un aumento degli incassi dell’11% e trainando così il settore. L’obiettivo è anche avvicinare le persone alle varie attività culturali che si esprimono con arti figurative. La promozione biglietto cinema due euro sarà resa nota con una serie di spot replicati su web, social, e reti Rai.

Nella conferenza stampa è stato sottolineato che, grazie alla promozione Cinema2Day, una famiglia di quattro persone potrà recarsi al cinema con soli 8 euro, mentre in passato erano molte le famiglie che dovevano rinunciare a questa forma di intrattenimento perché non potevano permettersi di pagare i biglietti. In questo modo sarà possibile ampliare la platea di coloro che si recano al cinema e non contendersi la fetta di persone che già normalmente andavano al cinema.

Le dichiarazioni del ministro Franceschini Franceschini non sono state rivolte solo all’iniziativa cinema 2 euro, ma ha sottolineato l’importanza dell’approvazione del disegno di legge che il Parlamento dovrebbe approvare entro l’anno e che stanzia nuovi fondi per il cinema. È prevista anche la ristrutturazione e la riapertura di sale cinematografiche storiche. In merito a tale iniziativa molto importante sarà il lavoro di squadra.

Alle proposte del ministro dei beni e delle Attività Culturali vi sono stare reazioni entusiastiche del presidente ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive) Francesca Cima, che ha sottolineato come tali iniziative prendono in considerazione il cinema come motore di sviluppo del Paese. Consenso è stato espresso anche dal presidente ANEC (Associazione nazionale Esercenti Cinema) Luigi Cuciniello, che ha apprezzato la istituzionalizzazione di attività promozionali a favore del cinema.

Deve, infine, essere sottolineato che la promozione Cinema2Day prevede la possibilità di pagare il prezzo ridotto per qualunque fascia oraria e anche per i film in prima visione, mentre per la visione di film 3D il pagamento di un biglietto sarà dai 4 ai 5 euro.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti