Come spargere le tue ceneri ed essere originale

A Miami e a Mosca puoi spargere le tue ceneri nei due modi più originali (ed estremi) che si conoscono

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Nei film più strappalacrime c’è sempre quel preciso momento: il protagonista o la persona amata dal protagonista muore e vuole che le sue ceneri siano sparse.

Solitamente le ceneri vengono sparse da una nave o da una scogliera, nel mare in tempesta o in vista di uno spettacolare tramonto arancione. Se poi il film è in versione comica, le ceneri vengono tenute in vasi barocchi in mezzo al soggiorno e prontamente rovesciati e rotti, con conseguente disperazione del parente prossimo delle ceneri. O di quel che le ceneri sono state.

Ora però chi vuole essere cremato e desidera spargere le proprie ceneri può dire addio alle banali scelte comuni: via la vecchia urna impolverata, via la solita scena dalla scogliera a picco sul mare. Chi vuole essere originale ha solo l’imbarazzo della scelta. A Miami ad esempio, nell’Oceano che bagna le spiagge della Florida, c’è il cimitero sommerso: il “Neptune Memorial”, così si chiama, è opera dell’uomo, ma nel corso degli anni è diventato parte integrante della barriera corallina.

E così tra alghe, stelle marine, coralli e pesci dai mille colori, è possibile scegliere di avere le proprie ceneri sparse. Il costo? “Solo” 2.600 dollari. Il “Neptune Memorial” si trova a 12 metri di profondità e sub specializzati vi si recano per dare la sepoltura desiderata in “piccoli scogli” artificiali, che verranno presto colonizzati dalla fauna. È un modo “verde” per continuare ad abitare la terra anche dopo…la dipartita. Ben 58 specie marine animano la barriera corallina e dato che vi si celebra la vita, è severamente vietata la pesca. Certamente non si soffrirà di solitudine!

Se poi chi vuole essere originale, ama più le altezze delle onde, allora dovrà volare (letteralmente) fino in Russia. A Mosca infatti ha sede il progetto “Spaceway”, pensato per portare le ceneri di chi lo desidera non solo in alta quota, ma addirittura nello spazio. Al costo di 4.600 dollari, un piccolo drone porta a quota 30 km le ceneri che vengono quindi sparse. Dove cadono? Secondo la stessa “Spaceway”, le ceneri “si dissolvono nel cosmo, negli strati di atmosfera, non sono dannosi per gli abitanti della terra. Sia che si scelga l’oceano o lo spazio confinato, entrambi i modi permettono di continuare ad “abitare” la Terra, vicini ai propri cari.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti