0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Giorni strategici per mangiare pane e pasta senza ingrassare

Eliminare i carboidrati per dimagrire? Prova a mangiare pasta e pane in questi specifici giorni e non ingrasserai: ecco come fare

23 Settembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Chi l’ha detto che per dimagrire bisogna eliminare i carboidrati dalla propria dieta? Sarebbe invece un enorme errore rinunciare a questi importanti elementi che servono a dare energia al nostro corpo. Invece che privarsene, basterebbe semplicemente ridurne il consumo, magari alternando le quantità giornaliere. È su questo principio che si basa la dieta del ciclo dei carboidrati: un regime alimentare particolarmente indicato per chi svolge attività fisica o pratica sport, che aiuta a bruciare grassi e fare il pieno energetico allo stesso tempo. Praticamente, seguire questa dieta significa scegliere i giorni strategici per mangiare pane e pasta (con verdure amare è ottima per sgonfiare) senza ingrassare!

Secondo quanto spiegato da Insider, il ciclo dei carboidrati prevede giorni in cui si può gustare un bel piatto di pasta asciutta senza sentirsi in colpa e altri in cui questa pietanza viene ridotta nelle dosi o sostituita con altri alimenti. Ma come scegliere il momento più adatto in cui portare spaghetti e maccheroni a tavola? In base alle attività previste in quel determinato giorno!

In particolare, questo piano nutrizionale prevede l’aumento di carboidrati nel menu a seconda delle nostre abitudini quotidiane: vanno aumentati quando siamo certi di aver bisogno di un considerevole apporto di energia e diminuiti in caso di inattività fisica.

La durata del ciclo varia ovviamente da persona a persona, può essere giornaliera, settimanale o mensile e generalmente dipende dall’eventuale programma di allenamento fisico del soggetto. Se siamo abituati ad andare in palestra (sapete che esiste un apposito galateo?), ad esempio, nei giorni in cui è previsto il training, possiamo concederci pasta o pane (attenzione a cosa ci spalmate sopra, però), che invece vanno ridotti quando non saremo particolarmente in movimento. Siccome il nostro corpo ha sempre bisogno di energia, questo piano nutrizionale consente di consumare i carboidrati durante lo sforzo fisico e di bruciare i grassi durante tutte le altre attività.

Prima di cimentarsi con pericolosi regimi alimentari fai-da-te, però, è sempre meglio seguire i consigli di un esperto, magari facendo presente che il desiderio di non eliminare completamente pane a pasta dal nostro menu.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti