‘La Musica che Gira Intorno’: gli ospiti della seconda puntata

Venerdì 22 gennaio Rai1 propone in prima serata il secondo e ultimo appuntamento de ‘La Musica che Gira Intorno’ con Fiorella Mannoia.

22 Gennaio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Parole & Dintorni / Roberto Panucci

Va in onda in prima serata su Rai1 venerdì 22 gennaio il secondo, e ultimo, appuntamento televisivo con La Musica che Gira Intorno. Lo show tra musica e parole di Fiorella Mannoia promette, anche in questa puntata, di regalare momenti di spensieratezza, divertimento, sorriso ma anche riflessione.

Perché, come ama dire l’artista, la musica sa rievocare pensieri e sensazioni come nessun’altra arte riesce a fare. E allora “c’è musica per la testa, che fa pensare, c’è musica per il cuore, che fa emozionare, c’è musica per le gambe, che trasmette allegria e fa ballare – dichiara Fiorella – Ci sono parole per le canzoni e ci sono parole che diventano storie da raccontare… le nostre storie… la nostra musica”.

A celebrare il ruolo delle note come colonna sonora della vita la Mannoia, anche questa volta, ospita un parterre importante di ospiti provenienti da mondi diversi: cinema, teatro, televisione e, ovviamente, musica. Ecco interviene in questa puntata de La Musica che Gira Intorno: sono attesi Alessandra Amoroso, Emma, Alessio Boni, Tommaso Paradiso, Giorgia, Francesco De Gregori e Antonello Venditti, Ornella Vanoni, Marco D’Amore, Massimo Ghini, Vinicio Marchioni, Pinguini Tattici Nucleari, Tosca, Silvio Orlando, Riccardo Cocciante, Brunori SAS e Zucchero.

Insieme a tanti e tali artisti, Fiorella calca il palco del Teatro 1 di Cinecittà World e omaggia la musica riprendendo nel titolo l’omonimo brano di Ivano Fossati. “I duetti sono stati pensati quando gli ospiti hanno aderito – ha raccontato la Mannoia in conferenza stampa – Con loro mi sono confrontata su quali canzoni avremmo potuto cantare insieme trovandoci a nostro agio”.

Davanti, una platea vuota in attesa che teatri e arene tornino a riempirsi. “Il programma è riflessione e divertimento, momenti di parola e musica nei quali ci si commuove e poi si ride. È un’onda ci siamo divertiti e commossi. È uno show dinamico – ha spiegato infine la Mannoia – spettacolo puro sempre sull’onda dell’emozione”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti