Lino Banfi a Toti: "Da nonno d'Italia ti dico: hai sbagliato"

Ospite di 'Da noi... a ruota libera' di Francesca Fialdini, Lino Banfi commenta il tweet di Giovanni Toti sugli anziani.

9 Novembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

La polemica sorta – sui media e sui social network – dopo le parole di Giovanni Toti e la sua definizione degli anziani – diventata virale e non in positivo – continua a imperversare nel nostro paese e nei salotti televisivi. Francesca Fialdini ha però ben pensato di chiedere direttamente al Nonno d’Italia. Ospite della Fialdini a Da Noi… a Ruota Libera su Rai1, Lino Banfi si è infatti rivolto direttamente al Governatore della Liguria Giovanni Toti, rispondendo alla sua dichiarazione pubblicata nei giorni scorsi su Twitter in cui ha definito gli anziani “non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese”.

“Essendo io il Nonno d’Italia, è un bell’onore e un bell’onere. Comincio a prenderla seriamente. – precisa subito Lino Banfi – Dico che siamo 14- 15 milioni in Italia, siamo parecchi. Parlo direttamente a questo signore senza fare il nome. Governatore, tu sei un bravo ragazzo. Io ti conosco. Non so se per una svista tua o se ti è scappata qualche parolina in più, ma hai detto che se i nonni ci sono o non ci sono è lo stesso…”. La Fialdini ha interrotto Lino Banfi a questo punto, chiarendo e specificando anche per il pubblico a casa che il Governatore Toti ha chiesto scusa per la dichiarazione che ha inasprito i commenti nei suoi confronti.

L’attore Lino Banfi, dopo aver preso atto delle scuse ricevute, ha poi continuato: “Forse lo sbaglio che hai fatto, Governatore, è stato questo. Il tuo cognome. Il tuo cognome ci riporta a quell’Enrico Toti che lanciò la famosa stampella… – commenta Lino Banfi – Anche tu hai lanciato una stampella, ma lo hai fatto contro 14 milioni di persone che l’hanno presa e ridotta in pezzettini”. “E poi – conclude Lino Banfi riferendosi a Silvio Berlusconi – hai offeso un 84enne molto famoso che ha reso famoso pure te. Attenzione che quello ha 84 anni e se li porta bene”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti