Paolo Limiti, la carriera del conduttore tv e paroliere di Mina

La carriera e i successi di Paolo Limiti, produttore, paroliere e conduttore che ha segnato la storia della musica e della televisione italiana

Il mondo dello spettacolo dice addio a Paolo Limiti, conduttore, produttore e paroliere scomparso all’età di 77 anni. Esperto in storia della televisione, grande amico di Liz Taylor, Gina Lollobrigida e Mina, ha segnato inevitabilmente la storia della televisione italiana, divenendo un personaggio nazional popolare. Si divideva fra l’Italia e Hollywood, dove spesso aveva viaggiato per realizzare documentari, fare interviste e raccogliere materiale.

Classe 1940, Paolo Limiti era nato a Milano. La sua carriera in Rai era iniziata nel 1968 come autore e regista di “La maga Merlini” con Elsa Merlini, da allora non si era più fermato, realizzando programmi di successo in tv e in radio, scrivendo canzoni per i grandi della musica e diventando “un’enciclopedia vivente”, custode di segreti e aneddoti sui grandi dello spettacolo.

“Ho cominciato in tv con Marcello Marchesi, che inaugurò la fascia del mezzogiorno della domenica di Raiuno. Mi propose un programma con Don Lurio, Tony Renis, Gisella Pagano e Dalidà – aveva svelato qualche Paolo Limiti tempo fa -. Anche con i programmi tv ho sempre scelto d’istinto, senza fare l’errore però di accettare tutto: il dio oro non è stato il motore della mia vita, prima c’era sempre posto per quello che mi piaceva, poi il resto”.

Paolo Limiti aveva un rapporto speciale anche con Mina, con cui aveva collaborato come paroliere, realizzando le canzoni “Bugiardo e incosciente”, “La voce del silenzio”, “Sacumdì Sacumdà”, “Ballata d’autunno” e “Un’ombra”. In passato aveva lavorato con altri grandi big della musica come Mia Martini, Ornella Vanoni, Al Bano e Romina.

“Scrivere testi o poesie per me è sempre stato istintivo – aveva raccontato parlando della carriera come paroliere -. Devo premettere che respiravo già una certa aria in famiglia: mio nonno era poeta, vinse anche parecchi premi di poesia e conosceva molte lingue. Mia madre, diplomata in pianoforte, teneva concerti ma aveva anch’essa l’istinto per la scrittura […] In casa dunque esisteva già questo filone letterario e io allo stesso modo continuai”.

Negli anni Settanta aveva lavorato con Mike Buongiorno, collaborando alle sue trasmissioni in veste d’autore. Aveva anche prodotto diversi quiz di Pippo Baudo e “Telemenù” con Wilma De Angelis.

Scopritore di talenti e studioso instancabile, nel 2000 aveva sposato Justine Mattera, lanciandola come sosia di Marilyn Monroe. Mentre in tanti ricordano il pupazzo Floradora, il cagnolino femmina protagonista di tanti sketch divertenti nei varietà condotti da Paolo Limiti.

Fra i suoi ultimi lavori “Minissima”, show dedicato a Mina in onda su Rai Due. Nel 2012 era tornato su Rai Uno al timone di “E state con noi in tv”, in seguito aveva curato una rubrica per un programma di Cristina Parodi, in onda su La7.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti