1, 0, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Il quadro più costoso del mondo: dov’è, quanto costa e di chi è

Il quadro più costoso al mondo? Ecco di chi è e quanto è costato

L’arte è una delle forme di espressione più longeva al mondo: colori, contrasti di bianco e nero, tele, acquerelli sono gli strumenti base tramite i quali realizzare capolavori senza tempo.

Il resto? Ce lo mette l’artista, è lui il vero genio e ideatore di un’opera d’arte e come sappiamo, la storia ce ne ha regalati tanti. La creatività è spesso un dono, ma a volte si fa pagare a peso d’oro. Al di là infatti del valore inestimabile, che può essere legato a una scultura o a un quadro dal punto di vista del patrimonio storico-umano (pensiamo a un’opera di Van Gogh o del Tintoretto), c’è n’è anche un altro ed è di tipo economico.

Opere realizzate da artisti famosi in tutto il mondo possono avere un corrispettivo in denaro di tanti zero. Nel 2017, il mercato dell’arte valeva più di 63,7 milioni di dollari e in questo stesso anno è stato anche venduto il quadro più costoso di sempre. Il nome dell’artista è Leonardo da Vinci e il quadro in questione è il Salvator Mundi realizzato su tela e databile tra la fine del 1400 e gli inizi del 1500.

Per la modica cifra di 450 milioni di dollari, il miliardario Dmitry Rybolovlev, lo ha venduto al Louvre di Abu Dhabi, un museo d’arte che si trova negli Emirati Arabi. All’interno infatti, si possono ammirare anche altre opere importanti realizzate da grandi nomi come Klimt e Gaugin. L’inaugurazione del “Salvator Mundi” è stata rimandata, ma nel frattempo è stata messa in vendita una nuova selezione che ha tutta l’aria di essere promettente. La collezione in questione appartiene all’americano Barney Ebsworth: contiene quadri e opere di grande rilievo e di rara bellezza artistica, tanto che è stata stimata per un valore di circa 300 milioni di dollari. Solo per fare alcuni nomi, le opere che fanno parte di questa collezione appartengono a grandi firme dell’arte come Pollock, Hopper e Willem de Kooning. La collezione verrà messa all’asta nel novembre prossimo e ci si aspetta grandi cifre.

Si arriverà ai 450 milioni di dollari del “Salvator Mundi” o questi verranno superati da una cifra ancora più alta?

 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti