Qual è il significato del termine "queer" ?

Il termine queer è davvero complesso ed ha molte accezioni. Scopri tutto quel che c'è da sapere su questo nuovo lemma

Fonte: Instagram

Il termine “queer” in inglese significa “eccentrico” ma col tempo ha assunto un significato differente, fino a rientrare nella vasta terminologia del mondo LGBT. Attualmente il senso di questa parola è dibattuto e controverso e per questa ragione viene usato in tante accezioni. Infatti può variare in base alla nazione e al modo in cui si scrive.

Partiamo dal presupposto che in Italia col termine queer si indica un individuo che non si identifica nell’etichette sessuali tradizionali. Questa persona, in parole povere, non si definisce ne eterosessuale, ne omosessuale o altro. Tuttavia nel nostro e in altri paesi questa parola viene indicata come termine ombrello. Al suo interno cioè è possibile riscontrate un insieme plurimo di significati.

Queer e queer

La complessità di questa parola dunque è notevole. Basti pensare che se scritto con la lettera minuscola indica un qualcosa di diverso se invece presenta la lettera maiuscola. Nel primo caso indica l’individuo mentre nel secondo l’intero movimento. In quest’ultima accezione però non funge da sinonimo dell’espressione LGBT, colla quale invece s’intende l’intera comunità di persone Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali e Transgender.

Infatti la comunità di Queer è rappresentata da soggetti che non sentono l’esigenza di definirsi. In Inghilterra il discorso cambia, essendo il termine d’origine anglofona. Infatti l’espressione originaria è discriminatoria. Sta ad indicare qualcosa di bizzarro ed inaccettabile. Questo termine viene utilizzato dagli omofobi come insulto nei confronti di tutte le persone LGBT.

Queer e politica

Per questo motivo dunque nei paesi anglofoni non è un termine molto usato. Col tempo questo lemma si è diffuso per ragioni politiche. Moti attivisti del settore tendono a definirsi come tali, per evitare fenomeni di etero-normatività. In questo modo infatti per un soggetto è possibile disinnescare alcune forme di aspettative che spesso si traducono in violente imposizioni relative al comportamento di genere.

In parole povere significa che una maggiore fluidità del genere consente di non sentirsi dire che non bisogna piangere perché uomini o ancora che invece bisogna essere delicate e a modo in quanto donne. Queer significa libertà comportamentale e non solo di sesso. Vuol dire poter vivere tranquillamente la propria identità.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti