Re saudita ha 460 tonnellate di bagaglio per viaggio di 9 giorni

Il re dell'Arabia Saudita è in viaggio in Indonesia, si è portato più di 400 tonnellate di bagagli, tra cui ascensori e auto

Fonte: Pixabay

In quanti si sono lamentati delle troppe valigie preparate dalla propria moglie o fidanzata per il weekend? Quanti hanno sbuffato pensando ai borsoni pesanti che avrebbero dovuto caricare e scaricare dalla macchina una volta giunti al mare?

Non sembra avere questi problemi Salman bin Abdul Aziz, re dell’Arabia Saudita, che durante il suo recente viaggio in Indonesia ha portato con sé un bagaglio decisamente imponente, in termini di peso e grandezza.

Il Re dell’Arabia Saudita in viaggio

Salman bin Abdul Aziz è salito al trono dell’Arabia Saudita nel 2015, succedendo al fratello Abd Allāh che regnava dal 2005. Prima di diventare Re, Salman ha ricoperto molti incarichi prestigiosi nel proprio paese: tra gli altri, è stato infatti Vice Primo Ministro, Ministro della Difesa e Governatore della Provincia di Riyad.

Oltre a molti incontri diplomatici (ad esempio con Carlo d’Inghilterra o con il Segretario di Stato americano John Kerry), Re Salman ha anche intrapreso alcuni viaggi diplomatici: il più recente, che ha sollevato l’attenzione dei media, lo ha portato in Indonesia. Ciò che ha reso questo viaggio così interessante per la stampa non sono tanto gli interessi diplomatici e le relazioni internazionali coinvolte, quanto il bagaglio che Salman bin Abdul Aziz ha portato con sé.

Oltre 400 tonnellate di bagagli per il Re Saudita

Di certo il Re Saudita non viaggia leggero e non ha problemi come le limitazioni di peso del bagaglio imposte della compagnie aeree: il suo bagaglio è più consistente del trasloco della maggior parte degli esseri umani.

Ha infatti portato con sé circa 460 tonnellate di bagagli: questo peso decisamente impressionante comprende due Mercedes Benz e due ascensori, oltre ovviamente a oggetti personali e vestiario.

Ovviamente non bisogna trascurare l’entourage al seguito del Re: con Salman bin Abdul Aziz viaggiano infatti anche la cifra notevole di 1’500 funzionari governativi di vario tipo, tra cui 10 ministri e oltre 25 principi sauditi. Componente fondamentale del seguito di ogni re è poi il servizio di sicurezza, che nel caso di Re Salman conta ben 100 addetti alla sua sicurezza.

Un caso raro ma non unico, quello dell’imponente bagaglio del Re: anche altri capi di stato, tra cui Barack Obama, sono soliti viaggiare con centinaia di funzionari che li accompagnano. E non è l’unico comportamento stravagante di uno sceicco.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti