Stella, il cagnolino che comunica con brevi frasi su una tastiera

Una dottoressa del linguaggio ha insegnato al suo cane una serie di parole con cui comporre brevi frasi grazie a una tastiera speciale.

Fonte: Instagram Hunger4words

Sono ben ventinove le parole che la cagnolina Stella riconosce e con le quali riesce anche a comporre alcune frasi. A raccontare delle competenze “linguistiche” dell’animale è la sua padrona, Christina Hunger, patologa del linguaggio che lavora normalmente con bimbi tra uno e due anni.

A casa, la dottoressa vive con un’amica a quattro zampe che è un incrocio tra un Catchoula e un Australian Cattle e che, grazie a una speciale tastiera, sta sviluppando una serie di capacità davvero inedite.

Il medico, infatti, ha sottoposto a Stella una pulsantiera costruita ad hoc in modo da permettere alla cagnolina di esprimersi e interagire con gli umani. Ogni tasto corrisponde, in particolare, a una parola, ovvero a un concetto preciso, cosicché sono sufficienti due movimenti (quindi due parole) per comunicare con la padrona i propri bisogni.

Non a caso, la prima espressione che Stella ha imparato è stata “fuori”, per indicare la voglia di uscire. Come ha memorizzato il concetto? La dottoressa ha insegnato all’animale che, prima di aprire la porta di casa, doveva premere il pulsante dedicato. E così, ogni volta che Stella ha bisogno di uscire, l’azione è diventata meccanica.

Il principio alla base di questo apprendimento è denominato AAC, comunicazione aumentata e alternativa. E i risultati raggiunti con Stella potrebbero creare nuovi legami tra cani e padroni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti