Toto Cutugno, rischiò la morte 7 anni fa: il tragico incidente

Toto Cutugno ha svelato di aver rischiato la morte: doveva infatti esserci anche lui sull'aereo russo schiantatosi a Soci

23 Agosto 2023
Stefania Cicirello

Stefania Cicirello

Content Specialist

Content writer, video editor e fotografa, ha conseguito un Master in Digital & Social Media Marketing. Scrive articoli in ottica SEO e realizza contenuti per social media, con focus su Costume & Società, Moda e Bellezza.

Il nome di Toto Cutugno è indissolubilmente legato alla musica italiana e internazionale. Il cantautore ha lasciato un segno indelebile nell’industria musicale, grazie a una carriera segnata da successi e momenti di sfida personale. Recentemente scomparso all’età di 80 anni (compiuti a luglio), Cutugno ha vissuto una vita ricca di traguardi, ma anche di prove e battaglie personali.

Toto Cutugno e il successo musicale

La carriera di Toto Cutugno ha avuto il boom negli anni ’80, quando ha cominciato a partecipare al Festival di Sanremo. Nonostante i successi ottenuti, è forse ricordato soprattutto per la sua canzone del 1983 “L’italiano”, presentata proprio sul palco del Teatro Ariston. Questo brano, che ha condiviso un messaggio di identità e appartenenza, ha suscitato l’entusiasmo del pubblico e lo ha reso un’icona in Italia e oltreconfine: è stato infatti tradotto in tantissime lingue.

Tuttavia, la sua strada verso il successo non è stata di certo priva di ostacoli. Cutugno ha affrontato critiche e controversie nel corso della sua carriera. Alcuni hanno etichettato il suo stile musicale come eccessivamente “populista”, accusandolo di catturare le emozioni del pubblico in maniera troppo semplice. Lui ha sempre difeso con fermezza la sua autenticità, sottolineando che la sua musica è sempre stata una manifestazione genuina di sé stesso.

Toto Cutugno, la sofferenza e le perdite

Ma oltre ai momenti di trionfo, la vita di Toto Cutugno è stata segnata da momenti di sofferenza. Ha dovuto affrontare la perdita della sorella Anna in giovanissima età, un dolore straziante che ha lasciato un segno indelebile nella sua esistenza, e la meningite che colpì suo fratello Roberto. Anche la malattia non lo ha risparmiato: nel 2008 è stato costretto ad affrontare un tumore e l’asportazione di un rene. In quegli anni rischiò seriamente la vita.

Oltre alle canzoni che hanno fatto battere i cuori di molte generazioni, rimarrà la memoria di un uomo che ha lottato, ha amato e ha dato voce alle sue emozioni attraverso la sua musica.

La drammatica rivelazione fatta da Toto Cutugno

Tramite la sua pagina Facebook, il cantautore italiano ha svelato di aver rischiato di morire nel terribile schianto dell’areo militare nel quale ha trovato la morte, tra gli altri, il famoso Coro dell’Armata Rossa.

“La notizia dell’aereo caduto nel mare di ‘SOCI’ mi ha sconvolto. A bordo c’era il CORO DELL’ARMATA ROSSA – ha scritto il cantante – Con loro ho vissuto dei momenti indimenticabili sia in Russia che al Festival di Sanremo nel 2013”.

“Eravamo diventati grandi amici e avevamo dei progetti per il futuro….infatti UN MESE FA …. ero stato contattato per lo stesso concerto di fine anno insieme a loro in Siria per i soldati russi dislocati lì per funzioni militari. Purtroppo E PER FORTUNA ho rinunciato perché avevo un altro impegno. Il destino ha voluto che fossi qui a raccontarvelo. GRAZIE DIO…..”

Toto Cutugno è uno dei cantanti italiani più popolari nell’area delle repubblica ex-sovietiche ed è protagonista anche in questi giorni di un lungo tour di successo che sta toccando diversi Paesi dell’est europeo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti