Vuoi dimagrire? Mangia in piatti di colore blu #lodicelascienza

Il blu è un colore che blocca naturalmente la fame: basta utilizzarlo per piatti e posate per rendersene conto

Se siete sempre in cerca di “aiutini” per dimagrire (avete provato con la forza del pensiero?) , questo che arriva dall’Università americana di Cornell potrebbe rivelarsi per voi molto prezioso: a quanto pare basta usare il blu a tavola per registrare una riduzione del senso di fame.

I colori, ormai è risaputo, agiscono sulla psiche umana contribuendo ad agitarla o a calmarla: secondo il dottor Rubén Mühlberger usando i colori giusti nella nostra vita si può rallentare addirittura il processo di invecchiamento. Tornando al cibo, secondo lo studio condotto dall’Università, la motivazione che renderebbe il blu un colore anti-fame è legata al fatto che non esistono molte cose commestibili in natura di colore blu: per questo utilizzarlo a tavola manda un messaggio al nostro inconscio e ci permette di stoppare la fame senza neanche accorgercene.

Come già sappiamo, tutti i sensi sono coinvolti quando siamo a tavola e dall’Università di Cornell confermano che “ogni giorno prendiamo 250 decisioni relazionate all’alimentazione e tutte dipendono dagli stimoli sensoriali che riceviamo. In queste decisioni entrano anche fattori culturali, familiari e anche quello che che si mangia incide in questo processo” (ad esempio, sapevate che anche la musica influenza il nostro peso?)

In conclusione, usare stoviglie e posate blu non può che aiutare chi è in cerca di sistemi (soprattutto naturali!) per perdere peso efficacemente: tentar non nuoce, anche il design della vostra tavola vi ringrazierà!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti