3 semplici trucchi per seguire una dieta più sana

Adottare uno stile alimentare sano è possibile: prova con questi accorgimenti

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Mettersi a dieta non è mai facile. C’è chi aspetta il lunedì per cimentarsi in questa titanica impresa, chi l’inizio del mese e chi rimanda sempre all’anno nuovo. Il punto è che senza un piano d’azione ben strutturato si rischia di non andare da nessuna parte e perseguire obbiettivi troppo ambiziosi. Meglio allora raggiungere un compromesso e partire da 3 trucchi che possono facilmente metterci sulla strada giusta per adottare uno stile alimentare sano ed equilibrato e aiutarci a perdere quei dannati chili di troppo.

Prima di tutto diamo un occhio ai nostri piatti e cerchiamo di distinguere tra cibi trasformati e quelli che invece non lo sono: in alcuni casi l’intero pasto potrebbe essere costituito da alimenti trasformati, in altri solo una parte (come i topping sulle insalate). Come superare questo primo ostacolo che si mette in mezzo tra noi e un modo di mangiare più sano? Si può ad esempio assumere pasta integrale invece dei classici spaghetti, oppure preferire la quinoa al riso bianco, prepararsi da sé gli snack come ceci al forno invece di aprire una gustosa ma dannosa confezione di patatine. I cibi trasformati hanno, purtroppo, una stretta connessione con infiammazioni croniche e patologie come quelle cardiache, ma anche diabete e cancro. Ecco perché la dieta più sana da seguire è quella mediterranea ricca di frutta, verdura, legumi, pesce e latticini con pochi grassi come latte, yogurt e piccole quantità di formaggio.

Un altro trucchetto utile è quello di impostare una sveglia per i 3 pasti principali e 2 eventuali snack in modo da non mangiare tra una sveglia e l’altra. Questo si rivela utile nel tenere a freno il desiderio di aprire il frigorifero, riduce lo stress derivante dall’attesa del pasto successivo e abbatte la quantità di calorie di spuntini non necessari. È bene anche evitare pasti e snack in tarda serata, questo perché l'”orologio” interno del nostro corpo sa che in realtà dovremmo andare a dormire, quindi il metabolismo rallenta. Se invece decidiamo di mangiare è più facile prendere peso.

Altro accorgimento da adottare, specie se siamo generosi nelle porzioni, è togliere almeno un terzo del cibo che sta nel nostro piatto.

Non è importante partire subito in quarta adottando immediatamente tutti e 3 questi trucchetti: possiamo anche introdurne uno a settimana, e annotare cosa ha funzionato e cosa no. Prima di quanto si immagini saremo in grado di affrontare nuovi step e raggiungere un regime alimentare equilibrato e sano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti