Alito cattivo? Il rimedio naturale che non ti aspetti

L'aceto di mele può essere un prezioso alleato per avere un alito sempre fresco

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

L’alito cattivo purtroppo è una piaga che affligge, chi più chi meno, tutti. Soprattutto al risveglio è davvero difficile iniziare la giornata con un alito fresco malgrado si abbia cura della propria igiene orale. Tra le cause più comuni l’alimentazione certamente, ma anche problemi più complessi come quelli di digestione, o denti poco curati. Al di là del classico collutorio e di una consigliatissima visita dal dentista che fa sempre bene, c’è anche un rimedio naturale che forse in pochi conoscono e che può aiutare a combattere l’alitosi.

Non si tratta ovviamente di mentine e gomme da masticare, anche se pure queste possono offrire un po’ di sollievo almeno temporaneamente. Stiamo parlando invece dell’aceto di mele: un ottimo condimento ma anche fantastico integratore alimentare ricco di potassio, calcio, fosforo, fluoro, ferro, rame e tanti altri sali minerali.

Come se non bastasse l’aceto di mele contiene pure pectina, la quale svolge un ruolo determinante nella funzionalità intestinale: riduce la stitichezza, evitando quindi che il cibo scenda più lentamente attraverso il nostro tratto digestivo causando un cattivo odore in bocca. Migliora i problemi di digestione perché aiuta a regolare gli acidi dello stomaco, e distrugge i batteri nocivi sia dallo stomaco che dalla bocca, diminuendo per questo il rischio di avere un alito cattivo.

Come usare l’aceto di mele per combattere l’alito cattivo? Prepariamo un collutorio con aceto di mele per attivare gli “acetobatteri” responsabili dell’acidificazione, che risanano ed eliminano i batteri putrefattivi, causa di disfunzioni intestinali e coliti. Ci servono una tazza d’acqua e un cucchiaino di aceto di mele, che è meglio non usare da solo perché alla lunga può rovinare lo smalto dei denti a causa degli acidi forti che contiene. Mescoliamo bene la soluzione e facciamo i gargarismi dopo esserci lavati i denti. È sufficiente farlo una volta al giorno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti