Che cosa vedono i cani quando guardano la tv? Ve lo dice la scienza

Cosa vedono i cani quando guardano la tv; da recenti studi è emerso che i nostri amici a quattro zampe riescono a distinguere le immagini del piccolo schermo

Cosa vedono i cani quando guardano la tv? Questa è una domanda che la maggior parte dei proprietari dei cani si è posta almeno una volta. Spesso capita che i nostri amici a quattro zampe si lancino contro la televisione accesa quando vedono passare un gatto, un cane o un altro animale. Dai dati raccolti da un recente studio è emerso che i cani sono in grado di vedere la tv e di distinguere se le immagini rappresentano degli animali o delle persone. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Science Daily ed è stato condotto dalla National veterinary School of Lyon.

I ricercatori hanno analizzato il comportamento di diverse specie di cani che sono stati sottoposti alla visione di diverse immagini in tv. Durante la ricerca, i cani hanno osservato immagini raffiguranti animali, persone e altri cani, e pare che abbiano dimostrato un notevole interesse solo per quest’ultima categoria. Tuttavia, secondo il veterinario Nicholas Dodman della Tufts University, alcune razze sono più predisposte di altre alla visione della tv. In particolar modo, le razze più interessate alle immagini che compaiono sullo schermo sono quelle di cani territoriali e predatori, come ad esempio i terrier.

La spiegazione più logica è che questi animali sono attratti da tutti gli oggetti in movimento, anche da quelli che provengono dalla tv. Al contrario, altre razze di cani non ricevono abbastanza stimoli dalle immagini che appaiono sulla tv, in quanto sono più predisposte a tutto quello che stimola l’olfatto, anziché la vista. Secondo lo studio, grazie alle nuove tecnologie la televisione diventa sempre di più uno strumento di interesse e di interazione per i nostri amici a quattro zampe. Infatti, le vecchie televisioni presenti all’interno delle case trasmettevano le immagini a 60 frames al secondo e non erano visibili all’occhio del cane.

Le televisioni moderne invece, trasmettono ad una frequenza molto più elevata che garantisce una discreta fluidità delle immagini alla vista del cane. Negli Stati Uniti un gruppo di ricercatori, veterinari e psicologi ha deciso di creare dei contenuti da trasmettere in televisione appositamente per i cani. Questo progetto si chiama DOG TV ed è scaricabile dal sito internet ufficiale; è disponibile anche una versione di prova di circa 60 minuti, durante i quali sono stati ripresi cani che giocano tra di loro, auto in movimento e acqua che scorre.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti