Chi è Alberico Lemme il dietologo dei Vip

Guai in vista per Alberico Lemme, il dietologo dei vip conosciuto tanto per le sue prestazioni quanto per la sua ignoranza negli altri campi

Fonte: Facebook

Alberico Lemme, soprannominato, talvolta con ammirazione e talvolta con scherno, “il dietologo dei vip”, si trova nell’occhio del ciclone da lui scatenato. Medico dietologo, inventore della celebre “dieta Lemme” -che prevede quantità illimitate di carne, pesce e pasta ma la completa eliminazione di latte e derivati, zucchero, sale, aceto e panna-, è infatti sotto accusa.

Alberico Lemme ha seguito la dieta di molti personaggi di spicco del panorama dello spettacolo italiano e i suoi atteggiamenti, talvolta esasperati e teatrali, gli hanno portato molta popolarità. Questa fama ha fatto sì che chi si rivolgeva a lui fosse disposto a pagare anche cifre astronomiche per la sua consulenza in fatto di alimentazione.

Rischiate denunce

Già durante una puntata di Domenica Live, Lemme si era reso protagonista di una scena poco edificante. Dopo avere aggressivamente, e ripetutamente, spintonato Francesca De’ Andrè, infatti, avrebbe ricevuto da questa una minaccia di denuncia. Il dietologo ha reagito urlandole contro che poteva denunciarlo se avesse avuto il coraggio, sfiorando quasi una rissa.Il motivo della disputa era che, a parere di molti, la dieta Lemme, oltre a costare cifre spropositate -nell’ordine di centinaia di euro-, rappresenterebbe per la salute un rischio da non sottovalutare.

Sempre a Domenica Live, è intervenuta in difesa del farmacista sua figlia, la quale ha affermato che, pur usando lei stessa il cibo come farmaco, non ha verificato nessun peggioramento della propria salute. Né tantomeno lo ha avvistato suo padre, il quale usa la cura del cibo anche per se stesso.

L’ordine dei farmacisti e la misoginia

Nonostante l’appassionata difesa della figlia e la grande visibilità del dietologo, però, alle ore 13 di ieri, 30 gennaio 2017, Alberico Lemme è stato convocato dal presidente dell’ordine dei farmacisti. Lemme, però, non sembra affatto preoccupato, almeno a giudicare dalle sue dichiarazioni. Sostiene, infatti, che l’ordine voglia fermarlo ma che lui, al contrario, si impegnerà per creare nuovi posti di lavoro formando i nuovi farmacisti.

Le polemiche avanzate nei confronti di Lemme sono diverse e motivate da ottime ragioni. In primo luogo, il dietologo ha rilasciato dichiarazioni controverse sui disturbi alimentari i quali, secondo lui, sarebbero curabili solo con il cibo. Ma il dato più clamoroso è la sua dichiarata misoginia: durante un intervento in una scuola, ha infatti affermato che il cervello femminile è più piccolo di quello maschile.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti