0, 0, 0, 1, 0, 0, 1 trend

Chi è Youssef Komeiha, alunno de "Il Collegio 3"

Youssef Komeiha è fra i protagonisti de "Il collegio 3", scopriamo qualcosa di più sul ragazzo di Napoli

“Il collegio” riparte su Rai Due, con una nuova classe di alunni pronti a confrontarsi con la scuola nel periodo del ’68.

Fra i protagonisti della terza edizione del programma Rai, al via martedì 12 febbraio, c’è Youssef Komeiha, un ragazzo 16enne con papà libanese e mamma italiana che vive a Napoli e frequenta il terzo anno di istituto turistico.

Allegro e pronto allo scherzo, Youssef Komeiha dovrà affrontare l’avventura de “Il Collegio 3” assieme a altri 8 ragazzi e 9 ragazze. Con loro, verrà catapultato in pieno 1968, un anno particolarmente significativo e ricco di cambiamenti sociali per i giovani dell’epoca che animavano le piazze.

Nel severo Collegio Convitto di Celana, a Caprino Bergamasco, saranno ancor in vigore le ferree regole comportamentali e disciplinari degli anni Sessanta. Riusciranno Youssef e gli altri adolescenti del 2018 a cogliere e reinterpretare lo spirito del ’68?

Di Youssef, la mamma ha detto: «Un suo pregio è la bontà. Va d’accordo con tutti ed è molto protettivo nei miei confronti. Non ama litigare. Quando ci sono delle liti tra amici, lui è quello che mette pace. Ed è ben voluto da tutti. Non so se è perché sono la mamma, ma per me i suoi difetti sono quasi zero».

Lo stesso Youssef ha, poi, raccontato: «Con gli amici ho un bellissimo rapporto, infatti passo moltissimo tempo con loro. Quando inizio a ridere io, contagio tutti quanti. Dalla mia risata parte tutto. Rido sempre, anche nei momenti più seri».

Sul braccio di Youssef Komeiha spicca un tatuaggio con la scritta “resilienza”. Un altro suo tattoo mostra un cuore con la scritta “family”. Il protagonista de “Il Collegio 3” ha un fratello gemello, più timido di lui. Youssef, infatti, ama stare al centro dell’attenzione. A scuola, il 16enne di Napoli ha buoni voti, anche se discute spesso con i suoi insegnanti perché vuole avere sempre ragione.

In occasione del provino per diventare un alunno della trasmissione Rai “Il Collegio 3”, Youssef Komeiha ha dovuto rispondere ad alcune domande di cultura generale, tra storia (gli anni della Prima Guerra Mondiale), geografia (le capitali di Spagna, Svizzera e Svezia), matematica (“Quanto fa 7 x 8?”).

Alla domanda «Chi ha composto “Il Sabato del Villaggio”?», ha risposto: «Oddio come si chiama. Quello che teneva la gobba… Giacomo Leopardi!».

Chi è Youssef Komeiha, alunno de "Il Collegio 3"

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti