Tutte le nomination ai David di Donatello 2019

Scopriamo tutti gli attori e i film nominati ai David di Donatello 2019, gli Oscar del cinema italiano

Sono state annunciate le nomination per l’edizione 2019 dei David di Donatello, in programma il prossimo 27 marzo a Roma (diretta Rai Uno).

Dogman” di Matteo Garrone è il film che ha ricevuto più candidature, ben 15, davanti a “Capri-Revolution” di Mario Martone che ne ha ottenute 13.

Al terzo posto di questa speciale classifica troviamo, a pari merito a quota 12, “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino e “Loro” di Paolo Sorrentino. Poco sotto la “doppia cifra” (con 9 nomination) si collocano, poi, “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher e “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini.

Per la prima volta nella storia dei David di Donatello, due donne sono candidate alla “Miglior regia”: Alice Rohrwacher con “Lazzaro felice” e Valeria Golino con “Euforia” si contenderanno il premio con Mario Martone (“Capri-Revolution”), Luca Guadagnino (“Chiamami col tuo nome”) e Matteo Garrone (“Dogman”).

I cinque interpreti in lizza per il premio come “Miglior attore protagonista” sono Marcello Fonte (“Dogman”), Toni Servillo (“Loro”), Luca Marinelli (“Fabrizio De André – Principe libero”), Alessandro Borghi (“Sulla mia pelle”) e Riccardo Scamarcio (“Euforia”).

Tra le donne, invece, la “lotta” per il premio “Miglior attrice protagonista” è tra Marianna Fontana (“Capri Revolution”), Pina Turco (“Il vizio della speranza”), Elena Sofia Ricci (“Loro”), Anna Foglietta (“Un giorno all’improvviso”) e Alba Rohrwacher (“Troppa Grazia”).

Uno dei David di Donatello 2019, intanto, è stato già assegnato: “Frontiera” di Alessandro Di Gregorio si è aggiudicato il premio come “Miglior cortometraggio”.

Ecco tutte le nomination ai David di Donatello 2019:

Miglior film:

“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“Euforia”
“Lazzaro felice”
“Sulla mia Pelle”

Miglior regia:

Matteo Garrone (“Dogman”)
Luca Guadagnino (“Chiamami col tuo nome”)
Valeria Golino (“Euforia”)
Alice Rohrwacher (“Lazzaro felice”)
Mario Martone (“Capri-Revolution”)

Miglior attore protagonista:

Marcello Fonte (“Dogman”)
Luca Marinelli (“Fabrizio De Andrè – Principe Libero”)
Toni Servillo (“Loro”)
Alessandro Borghi (“Sulla mia pelle”)
Riccardo Scamarcio (“Euforia”)

Miglior attrice protagonista:

Marianna Fontana (“Capri-Revolution”)
Elena Sofia Ricci (“Loro”)
Pina Turco (“Il vizio della speranza”)
Anna Foglietta (“Un giorno all’improvviso”)
Alba Rohrwacher (Troppa grazia)

Premio Gian Luigi Rondi – Categoria Miglior regista esordiente:

Alessio Cremonini (“Sulla mia pelle”)
Luca Facchini (“Fabrizio De Andrè – Principe libero”)
Simone Spada (“Hotel Gagarin”)
Damiano e Fabio D’Innocenzo (“La terra dell’abbastanza”)
Valerio Mastandrea (“Ride”)

Miglior attore non protagonista:

Massimo Ghini (“A casa tutti bene”)
Edoardo Pesce (“Dogman”)
Ennio Fantastichini (“Fabrizio De André – Principe Libero”)
Fabrizio Bentivoglio (“Loro”)
Valerio Mastandrea (“Euforia”)

Miglior attrice non protagonista:

Donatella Finocchiaro (“Capri-Revolution”)
Marina Confalone (“Il vizio della speranza”)
Kasia Smutniak (“Loro”)
Jasmine Trinca (“Sulla mia pelle”)
Nicoletta Braschi (“Lazzaro Felice”)

Miglior film straniero:

“Bohemian Rhapsody”
“Cold War”
“Il filo nascosto”
“Roma”
“Tre manifesti ad Ebbing, Missouri”

Miglior sceneggiatura originale:

“Dogman”
“Euforia”
“La terra dell’abbastanza”
“Lazzaro felice”
“Sulla mia pelle”

Miglior sceneggiatura non originale:

“Chiamami col tuo nome”
“Ella & John – The Leisure Seeker”
“Sono tornato”
“Il testimone invisibile”
“La profezia dell’armadillo”

Miglior produttore:

“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“Sulla mia pelle”
“La terra dell’abbastanza”
“Lazzaro felice”

Miglior documentario:

“Santiago, Italia”
“Arrivederci Saigon”
“Friedkin Uncut”
“L’arte viva di Julian Schnabel”
“La strada dei Samouni”

Miglior autore della fotografia:

“Capri-Revolution”
“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“La terra dell’abbastanza”
“Lazzaro felice”

Migliori effetti visivi:

“Capri-Revolution”
“Dogman”
“Il ragazzo invisibile – Seconda generazione”
“Loro”
“Michelangelo – Infinito”

Miglior musica:

“A casa tutti bene”
“Euforia”
“Dogman”
“Loro”
“Sulla mia pelle”

Miglior canzone originale:

“L’invenzione di un poeta”, di “A casa tutti bene”
“Araceae”, di “Capri-Revolution”
“Mistery of Love”, di “Chiamami col tuo nome”
“‘a speranza”, di “Il vizio della speranza”
“‘na gelosia”, di “Loro”

Miglior montatore:

“Sulla mia pelle”
“Dogman”
“Chiamami col tuo nome”
“Capri-Revolution”
“Euforia”

Miglior suono:

“Capri-Revolution”
“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“Lazzaro Felice”
“Loro”

Miglior scenografo:

“Capri-Revolution”
“Loro”
“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“Lazzaro Felice”

Miglior costumista:

“Chiamami col tuo nome”
“Capri-Revolution”
“Dogman”
“Lazzaro Felice”
“Loro”

Miglior truccatore:

“Capri-Revolution”
“Chiamami col tuo nome”
“Dogman”
“Sulla mia pelle”
“Loro”

Miglior acconciatore:

“Capri-Revolution”
“Chiamami col tuo nome”
“Loro”
“Dogman”
“Moschiettieri del re – la penultima missione”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti