Dormire senza vestiti fa bene e magari dimagrire

Dormire nudi e senza biancheria intima aiuta a prevenire infezioni, a combattere il diabete e ad avere maggiore consapevolezza di sé

Dimenticatevi la biancheria intima quando vi infilate sotto le lenzuola. Non è uno slogan mal riuscito per invitarvi alle attività ludiche del materasso, ma un consiglio per la vostra salute. Dormire senza slip o boxer previene il rischio di infezioni alle aree genitali.

Inoltre, riposare completamente svestiti può essere importante per il sonno, il sesso e il peso. Se avete appena acquistato una camicia da notte nuova per la primavera avete speso male i vostri soldi, questa è la stagione giusta per prendere l’abitudine di dormire nudi.

La biancheria intima e le infezioni

Sono stati intervistati un gran numero di urologi, ginecologi e psicologi riguardo le nostre abitudini sul sonno. Tutti gli specialisti sono d’accordo su una cosa: dormire nudi è fondamentale per prevenire le infezioni alle aree genitali.

La biancheria intima trattiene l’umidità che si viene a formare in questa parte del corpo. La conseguenza è un ambiente favorevole ai batteri. Dal momento che siamo costretti dalle norme sociali ad indossare slip e boxer durante l’arco della giornata, sarebbe opportuno privarsene almeno durante la notte, lasciando questa parte del corpo libera di respirare. Il consiglio vale soprattutto per le donne che si avvicinano alla menopausa e soffrono di attacchi di caldo.

Dormire nudi: tutti i benefici

Prendere l’abitudine di dormire nudi costringe il corpo a regolare autonomamente la temperatura. Se nei primi tempi potreste avere i brividi al pensiero di entrare nel letto come mamma vi ha fatto, nel lungo periodo avrete dei benefici certi e il vostro organismo reagirà meglio ai cambi di temperatura. Inoltre, dormire nudi aiuta ad avere un rapporto migliore con il proprio corpo, a stare meglio con se stessi e con il partner durante l’atto sessuale.

Il metabolismo trae enormi vantaggi dal fatto di dormire nudi. Per prima cosa vengono bruciati più grassi (in parte proprio per via della regolazione autonoma della temperatura), ciò consente di perdere peso dormendo. In secondo, luogo vengono abbassati i livelli degli zuccheri nel sangue, importantissimo per chi soffre di diabete. Infine, le temperature più basse migliorano la qualità dello sperma aumentando la fertilità.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti