Perchè si dice dormire come un ghiro

I ghiri sono animali notturni e dal lunghissimo letargo, ecco perchè si dice dormire come un ghiro

Fonte: flickr

Il ghiro è un piccolo mammifero presente in molte aree dell’Europa e dell’Asia fra cui l’Italia. E’ un animale che dorme molto, ed ecco perchè si dice dormire come un ghiro. Si tratta di un animale prevalentemente notturno, per cui durante le ore del giorno ama concedersi lunghi riposini che l’hanno reso famoso e proverbiale come animale dormiglione. Il ghiro è un piccolo roditore che raggiunge, da adulto, i 30 centimetri, di cui 13 circa di coda. Ricorda molto uno scoiattolo sia per la forma del corpo che per la lunga e folta coda, ed è di colore bruno o grigio come un topo.

In inverno il ghiro va in letargo, come il cugino scoiattolo, e il suo periodo di riposo può durare fino a 6 mesi all’anno, confermando l’impressione che si tratti di un animale a cui piace stare a letto ben oltre il suono della sveglia. Di giorno o durante il letargo, quando si prende i suoi famosi periodi di riposo, il ghiro si nasconde nelle cavità degli alberi o si costruisce dei nidi di forma rotondeggiante, in cui di solito vivono più individui. Il ghiro è un roditore ed è essenzialmente vegetariano.

Della sua dieta fanno parte ghiande, castagne, bacche e frutti di bosco, nocciole e anche funghi, durante il periodo autunnale in cui ogni esemplare deve accumulare grasso per prepararsi al lungo letargo. Occasionalmente si nutre anche di insetti e piccoli invertebrati. A causa dell’aumentare dell’inurbamento e del diminuire delle zone boschive che sono l’habitat del ghiro la specie sta vivendo un momento difficile e sempre meno esemplari vengono avvistati. Non si tratta comunque di una specie a rischio di estinzione, anche se la sua caccia è oggi vietata in Italia. Una rara sottospecie, il ghiro sardo, era ritenuta estinta fino al 2006, quando alcuni esemplari sono stati avvistati nel Supramonte .

Il ghiro è commestibile e, nonostante l’odierno divieto di caccia, esistono numerose menzioni storiche di ricette a base di carne di ghiro fin dal tempo dei romani, quando i ghiri erano considerati raffinati antipasti. Nelle ricette tradizionali di molte regioni, soprattutto collinari o di bassa montagna, esistono diversi piatti, come il ghiro arrosto alla brianzola, a base di questo piccolo roditore notturno che ama fare lunghi riposini durante le ore del giorno. Ecco perchè si dice dormire come un ghiro.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti