Perché è bene dormire sul lato sinistro

Dormire sul lato sinistro è vantaggioso soprattutto per i soggetti che russano e per le donne in dolce attesa. Scopriamo quali sono i principali benefici

Fonte: Wikipedia

Dormire sul lato sinistro per vivere meglio. Se russi, se sei incinta o se semplicemente vuoi dimostrare al tuo corpo un po’ di amore, da stasera prova a seguire questo semplice consiglio. Vale la pena prestare attenzione alla posizione in cui dormiamo, in quanto essa può avere un notevole impatto sulla nostra salute. Il sonno, e soprattutto la qualità di esso, è oggetto di numerosi studi e ricerche. Inoltre, è un argomento che affascina la maggior parte di noi in quanto riguarda proprio tutti. Vorremmo, infatti, conoscere una tecnica per addormentarci velocemente.

Vorremmo sapere se dormire nudi è sano. Vorremmo riuscire a riposare nonostante il caldo soffocante. Vorremmo sconfiggere l’insonnia. Vorremmo comprendere la ragione per la quale ci svegliamo di soprassalto. Vorremmo trovare un modo per far addormentare i bambini. E ora scopriamo che, per il nostro benessere, dovremmo dormire sul lato sinistro. Questa è, infatti, la posizione meno dannosa per la colonna vertebrale. Se si dorme sulla schiena c’è il rischio di mettere troppa pressione sui fianchi e sulla parte superiore della schiena, mentre se si dorme sulla pancia si può creare tensione al collo.

Dormire sul lato sinistro, invece, può migliorare alcune funzionalità dell’organismo. In questa posizione, il corpo è in grado di allentare la pressione del drenaggio linfatico sul cuore e sulla milza, aspetto cruciale per favorire il flusso naturale della linfa e prevenire la congestione. Inoltre, questa postura è la migliore per la respirazione, soprattutto in caso di congestione nasale. Anche coloro che russano dovrebbero provare a sdraiarsi sul lato sinistro: il volume e la frequenza del loro russare saranno ridotti e ne guadagnerà la qualità del sonno.

La scienza ha già dimostrato che dormire poco fa male al cuore. Ora si scopre che la posizione nel sonno incide anche sull’apparato digerente. Dormire sul lato sinistro è, infatti, un’ottima soluzione per tutti i soggetti che soffrono di bruciore di stomaco, in quanto questa posizione riduce il reflusso acido ed i conseguenti sintomi di disagio. Inoltre, aiuta in caso di stipsi, visto che il cibo è in grado di viaggiare più velocemente verso il colon. Infine, i ricercatori consigliano di adottare questa particolare postura alle donne in gravidanza: viene così agevolato il flusso di sangue sano tra la madre e il feto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti