Ecco cosa detestano dei clienti i camerieri dei ristoranti

Alcuni atteggiamenti che i clienti hanno al ristorante possono risultare molto fastidiosi per i camerieri in servizio: vediamo quali sono

Forse non tutti sanno che, quando si va a cena al ristorante, ci sono alcune tipiche abitudini dei clienti che infastidiscono molto il personale di sala, che poi si trovano a dovere risolvere una volta finita la cena. Ecco alcune azioni spesso compiute dai commensali di cui i camerieri farebbero volentieri a meno.

Impilare piatti e bicchieri – Se in alcuni bar o pub potrebbe sembrare una gentilezza nei confronti di colui che poi andrà a sparecchiare il tavolo, nei ristoranti non è cosa gradita. Infatti, se i bicchieri sono particolarmente fragili si potrebbero sbeccare nella parte più sottile e anche per quanto riguarda i piatti, è meglio lasciare fare agli addetti ai lavori per evitare che possano subire crepe o rompersi.

Consegnare a loro i piatti e le stoviglie – I camerieri esperti hanno un loro modo di sparecchiare e seguono uno schema ben preciso, sia per l’apparecchiatura, sia per il servizio: tra una portata e l’altra, consegnare a loro un piatto o un bicchiere o una posata che non c’entra nulla, crea un certo fastidio che li porta a correre il rischio di fare cadere qualcosa.

Toccare il vassoio da portata – Avete presente quel momento in cui il cameriere arriva al tavolo con un vassoio abbastanza grande che contiene piatti di antipasti, o coppe di dolci, o calici di cocktails e stuzzichini per l’aperitivo? Ecco, che non vi salti in mente di toccare il vassoio o, peggio ancora, prendere la vostra ordinazione da soli! In questo modo non aiuterete il cameriere che rischia solo uno sbilanciamento con conseguente disastro assicurato.

Riempire i bicchieri con i tovaglioli e sedersi ai tavoli liberi durante l’attesa – Se state aspettando che vi venga assegnato un tavolo, sappiate che, sedervi momentaneamente in uno vuoto ancora da sistemare, non agevola il lavoro del personale di sala, così come non è di aiuto a nessuno infilare i tovaglioli dentro ai bicchieri: in questo modo i camerieri dovranno provvedere a svuotarli prima che possano essere messi in lavastoviglie.

Lamentarsi con il titolare – Se c’è un problema con il cibo, è bene farlo presente ai camerieri stessi che cercheranno di fare il possibile per risolverlo. Pretendere di andare a lamentarsi con il loro superiore rischia di metterli in difficoltà sul loro posto di lavoro, soprattutto se si tratta di qualcosa che avrebbero potuto fare benissimo loro in autonomia.

Indugiare troppo al termine della cena, chiacchierare o scherzare eccessivamente – Non c’è nulla di male nel soffermarsi qualche minuto a tavola una volta consumato il proprio pasto, ma restare seduti per ore e ore è un comportamento fastidiosissimo per i camerieri. Inoltre, è giusto ricordare che il ristorante è comunque un luogo pubblico in cui ci sono molte persone. Per questo motivo, chiacchierare a voce troppo alta, scherzare in maniera troppo esplicita o chiassosa, non è un atteggiamento apprezzabile. E non soltanto dal personale.

 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti