Ereditano 1,6 milioni di dollari e salvano una riserva tasmaniana

Bruce e Ann McGregor hanno ereditato una cifra notevole e l'hanno usata per tutelare una riserva in Tasmania.

22 Marzo 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Cosa fareste se vi trovaste improvvisamente con un milione e 600mila dollari di eredità? Le risposte possono essere varie e disparate, ma nessuna probabilmente assomiglia a quella di Bruce e Ann McGregor. Da sempre appassionati di tutela ambientale, Bruce e Ann – che sono anche una coppia – hanno infatti ereditato una cifra abbastanza ragguardevole (1,6 milioni di dollari per l’esattezza) dal padre di Bruce, David, e hanno deciso di spenderli per salvare la Prosser River Reserve, una riserva naturale in Tasmania.

Come scrive The Guardian, la coppia ha usato il denaro per acquistare 1.534 ettari della riserva. L’acquisto è stato fatto a nome della Tasmanian Land Conservancy, una organizzazione non-profit che protegge siti dall’alto valore naturalistico. “Abbiamo pensato che fosse una possibilità per proteggere qualcosa che va dalla cima di queste bellissime colline alla valle – ha dichiarato Bruce – qui hai tutto ciò di cui c’è bisogno”. Inutile dire che la magnificenza del sito è indiscutibile: basti pensare che vanta una comunità di 14 tipi diversi di vegetazione (sei dei quali considerati a rischio in Tasmania).

“Mio padre era interessato alla conservazione della natura – spiega ancora Bruce – e pensava che il governo dovesse impegnarsi un po’ di più, come tutti noi. Quando è morto, la sua volontà era chiara. Voleva dedicare la sua eredità alla protezione della natura”. James Hattam, chief executive di Tasmanian Land Conservancy, è rimasto comunque stupito dal gesto della coppia. “Ho pensato subito Wow. – ha dichiarato – Abbiamo l’opportunità di difendere i diversi habitat che ci sono qui”. Del resto è proprio grazie a Bruce e Ann McGregor che ora l’associazione vanta il 10% di terre in più sotto la propria tutela. E non solo. La parte di terra acquistata è infatti una sorta di corridoio verde che, oltre a proteggere l’ambiente, facilita lo spostamento degli animali nell’area.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti