Evan Spiegel vuole arrivare vergine alle nozze con Miranda Kerr

Incalzata da un giornalista che le chiedeva se usasse contraccettivi, lei ha affermato che non ha ancora fatto sesso con Spiegel. Vediamo perchè

Fonte: Wikimedia

Evan SpiegelMiranda Kerr si sono conosciuti nel 2015. Lei usciva dal fallimento del matrimonio con il celebre attore e sex symbol Orland Bloom. Lui stava godendo dei frutti della sua fortunata creatura informatica: Snapchat. Ora hanno annunciato il loro fidanzamento, ma ad alimentare il gossip è stata una dichiarazione della top model australiana. Incalzata da un giornalista che le chiedeva se usasse o meno contraccettivi, lei ha affermato che non ha ancora fatto sesso con Spiegel.

La Kerr non ha mai avuto problemi a parlare di sesso. Ciò che davvero sorprende è che questa sua decisione cozza proprio con quel che lei ha sempre dichiarato ai giornalisti. A seguito, ad esempio, del divorzio con Orlando Bloom, la modella dichiarava di essere preoccupata per il suo aspetto fisico. Il suo lavoro infatti richiedeva una prestanza notevole e la mancanza di sesso le causava, a sua detta, un calo del proprio tono muscolare.

A deciderlo è stato Evan

Sembra dunque assurdo che la modella abbia deciso di non avere alcun tipo di rapporto col giovane e ricco Evan Spiegel. Il punto è che a non volerlo fare è proprio il suo partner. Il proprietario del noto social network pare essere molto tradizionalista. Per questa ragione vuole farlo solo a seguito del matrimonio. Miranda ha dichiarato di voler rispettare questa sua volontà.

In realtà tutto ciò deve sorprendere fino ad un certo punto. La top model non ha mai avuto fretta in queste cose. In passato ha dovuto attendere sei mesi prima di poter baciare Orlando Bloom. Quel che molti uomini si chiedono, in verità, è come faccia Evan a resistere. Per la maggior parte di loro infatti l’attività sessuale viene considerata un antistress.

I segreti della bellezza di Miranda Kerr

A seguito del parto la top model Miranda Kerr è riuscita a preservare la sua bellezza. Pare essere una tra le tante dive a sostenere l’importanza dello yoga. In realtà, il suo non è solo un interesse ginnico.

Si tratta di una fiera sostenitrice del Nichiren, corrente del Buddhismo giapponese, a noi poco nota, secondo la quale ogni individuo deve farsi portatore, nel suo piccolo, della pace universale. Ci chiediamo se la sua tranquillità sia stata turbata dalla decisione di Spiegel o meno.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti