Gli oggetti più strani ingoiati per sbaglio da persone sfortunate o disattente

Ne accadono di cose strane. Ma guardate cosa sono capaci di ingoiare le persone in un momento di distrazione. Cose da non credere

Ecco le cose più strambe ingoiate da persone molto distratte.
Una sera ad una festa c’erano i braccialetti fluorescenti per rendere il party più fluo. Una ragazza non riuscendo a romperlo con le mani, per far partire la luce, ha pensato bene di usare i denti. Così il braccialetto le si è rotto in bocca e la ragazza ha inghiottito il liquido fluorescente. La sua pipi brillerà di luce fluorescente prossimamente?

Un ragazzo racconta di una avventura di quando aveva sei anni. “Mi sono trovato in macchina di mio padre da solo. Nel porta bicchieri c’era una lattina, così assettato presi un grosso sorso. Ma non era una bevanda bensì il tabacco sputato da mio padre due giorni prima. Che schifo! “Un altro ragazzo ricorda quella volta che ha inghiottito un intero spazzolino da denti! Sicuramente i suoi organi avranno preso una bella strofinata!

Certi casi sembrano assurdi ma è tutto vero.

Questa ragazza l’ha rischiata veramente grossa. Stava cucendo e teneva gli spilli fra le labbra. Quando in un momento di distrazione, le venne sete e senza pensarci troppo bevve non togliendo gli spilli dalle labbra. Così la ragazza inghiottì ben tre spilli. Spaventatissima corse subito in ospedale dove riuscì ad estrarne uno, mentre gli altri due erano già stato inghiottiti senza difficoltà. Che rischio!
Molto meno rischiosa ma di certo più schifosa la storia di quest’uomo. “Da giovane, il giorno dopo un party, mi sono svegliato con un fortissimo hangover e ovviamente una forte sete. Così andai in cucina, ancora molto addormentato, presi una bottiglia di soda e la bevvi tutte in un sorso. Appena inghiottita però mi accorsi che non si parlava di soda ma di pipì. Rabbrividii. Ancora oggi non mi spiego come della pipì sia finita nel mio frigorifero!

Incidenti con gli animali

Due fratelli ricordano quella volta in cui giocavano a nascondino in casa. “Io mi stavo nascondendo nell’armadio di mia mamma, quando vidi mia sorella che mi stava cercando. Camminando inciampò nella cacca del nostro gatto. Pensando fosse cioccolata la mangiò gustosamente. Sfortunatamente si accorse subito una volta inghiottita che non era proprio dell’ottimo cioccolato. Ancora oggi non può vedere la cacca dei gatti!”

Due amici raccontano di quando da bambini stavano giocando in casa e in terra videro cristalli di zucchero, sembravano caramelle. Decisero di assaggiarli ma li trovarono disgustosi. Più tardi la madre raccontò loro che il cane era entrato nella lettiera del gatto e aveva sparso la sabbia per tutta la casa. Ecco cos’erano quelle disgustose caramelle.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti