Il diamante rosa torna all'asta: mancavano 83 milioni

Il Pink Star torna all'asta. Il motivo? Mancavano 83 milioni

Fonte: Instagram

Il Pink Star è un enorme diamante rosa e nel 2013 era stato messo all’asta. Dopo un’accesa diatriba era finito nelle mani di un cittadino di New York dietro la modica cifra di 83 milioni di euro. Somma che, però, lo statunitense non è riuscito a racimolare e per questo motivo, a distanza di 4 anni, il diamante rosa torna all’asta.

Il Pink Star è il diamante rosa più grande al mondo. Valutato 60 milioni di euro, ha 59,60 carati di grandezza. La Sotheby’s, casa d’aste britannica, lo aveva esposto a Londra, ma ora, dopo la defaillance del precedente acquirente, sarà battuto ad Hong Kong. David Bennet, capo della divisione gioielli di Sotheby’s, sostiene che non sono stati mai estratti altri diamanti rosa simili a questo.

La scoperta

Il Pink Star è stato estratto in SudAfrica nel 1999 e poi valutato dopo osservazioni scrupolose. Tuttavia, altre gemme sono state valutate per cifre impressionabili. Basti pensare al Lesedi la Rona, il più grande diamante al mondo finora estratto.

In questo caso accadde addirittura che l’offerta massima che uscì dall’asta fu di 60 milioni e che tale prezzo non fu sufficiente. Gli esperti, infatti, gli diedero un valore di ben 70 milioni d’euro. Anche questi fu ritrovato in terra africana. Nello specifico il giacimento che diede luce a questo diamante fu avviato in Botswana e fu la Lucara Diamante Corporation a scovarlo.

Diamanti e brillanti

Riconoscere un diamante vero da un falso non è cosa semplice. Per questa ragione ci sono esperti che se ne occupano. Bisogna rivolgersi sempre a questi professionisti se si vuole evitare di incappare in qualche costosissima truffa. Secondo alcuni metodi casalinghi, ad esempio, si può tracciare un punto su un foglio ed osservarlo tramite lo zircone della pietra preziosa. Se risulterà evidente allora è un originale. Se così non fosse allora ci ritroviamo dinnanzi ad un falso.

Inoltre, i meno esperti tendono ad usare erroneamente diamante e brillante come sinonimi. Il brillante, infatti, è una tipologia di taglio del diamante, il quale dunque, risulta essere la sua materia prima preziosa. Smeraldo, marquise, baguette e quant’altro sono altre tipologie di taglio della pietra preziosa in questione.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti