Il trucco per aumentare i giorni di ferie nel 2020

Tristi per la fine delle vacanze? Tranquilli, fra la fine del 2019 e l'inizio del 2020 ci saranno ancora molte possibilità di riposarsi e viaggiare

Le vacanze estive sono alle spalle e chi è tornato al lavoro è di umore (presumibilmente) nero: per rallegrarsi un po’, calendario alla mano, basterà dare una sbirciata alle festività e ai relativi ponti del 2020 per scoprire che tutto sommato l’anno che ci aspetta non sarà così “avaro”.

Anche il 2019 non si chiude nel peggiore dei modi: Ognissanti, 1 novembre, cade di venerdì; mentre a dicembre i più fortunati potranno concedersi una settimana bianca con il Natale di mezzo (il 25 e il 26 sono mercoledì e giovedì), prendendo solo tre giorni di ferie in tutto (se vi interessa, qui è sempre Natale).

Capodanno ed Epifania 2020 possono diventare tutt’uno, prendendo pochi giorni di ferie: il 1 gennaio è un mercoledì, prendendo quindi il 2 e il 3 gennaio di ferie si può tirare fino all’Epifania, lunedì 6 gennaio.

Nel 2020 sicuramente il ponte più lungo è quello del 2 giugno, che cade di martedì e vi dà la possibilità di farvi 4 giorni di mare, ma anche quello del 1° maggio è interessante, visto che cade di venerdì. Per chi lavora a Roma, il 29 giugno, SS. Pietro e Paolo, è lunedì: idem per i milanesi, visto che anche Sant’Ambrogio, 7 dicembre, cade il primo giorno della settimana e ci si può attaccare senza problemi l’8 dicembre, Immacolata Concezione, per un ponte di 4 giorni in totale.

Su con il morale dunque: ci sono ancora tanti giorni di ferie a disposizione, da passare in viaggio o in famiglia. Basta prenotare per tempo!

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti