‘La Caserma’: chi è la recluta Andrea Antonio Rosa

Conosciamo meglio Andrea Antonio Rosa, 18 anni e studente: è uno dei partecipanti de 'La Caserma'.

2 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Ufficio Stampa Daniele Mignardi

Tra i partecipanti del nuovo programma La Caserma, in onda su Rai2, c’è anche Andrea Antonio Rosa. 18 anni e originario di Settimo Milanese (in provincia di Milano), Andrea è uno studente. La sua scheda ufficiale lo descrive come un ragazzo che “vive in simbiosi con la mamma, che esercita un importante potere decisionale sulle sue relazioni e scelte di vita”. Un rapporto, quello così simbiotico con la madre, è spiegato nella scheda dal racconto di un grave lutto subito dal ragazzo da piccolissimo.

“La perdita del padre all’età di cinque anni lo ha comprensibilmente segnato – continua infatti la descrizione di Andrea – spronandolo nella ricerca di assomigliargli il più possibile. Sogna di diventare imprenditore e partecipa al programma per rendere fieri i genitori”.

Andrea Antonio Rosa è entrato a far parte ufficialmente del programma nella seconda puntata e, nel video di presentazione, racconta della perdita del padre ricordando quanto fosse “buono” e che la madre dice che “ho preso questa cosa da lui”. Il suo profilo Instagram, in realtà, non aggiunge molto alla descrizione ufficiale. Andrea ha circa 1500 follower e sull’account ha solo quattro foto, che in realtà non svelano molto sulle abitudini e sugli hobby di Andrea.

Scopriremo sicuramente qualcosa in più con il progredire del docu-reality che – ricordiamo – raccoglie il testimone lasciatogli da Il Collegio, puntando però sulla generazione Z. Realizzato in collaborazione con Blu Yazmine, La Caserma propone un ritratto inedito ed esaltante dei post adolescenti. Proprio come Il Collegio si tratta infatti di un esperimento sociale che farà riflettere sui ragazzi compresi nella fascia degli under 30. Parole d’ordine saranno disciplina, doveri, convivenza, addestramenti e dure esercitazioni.

I protagonisti sono quindici ragazzi e sei ragazze appena maggiorenni, provenienti da tutta Italia, che non hanno mai sperimentato un mondo senza internet e social media.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti