‘La Caserma’: chi è la recluta Alessandro Badinelli

Nel cast del docu-reality di Rai2 ‘La Caserma’, in prima serata mercoledì sera, c’è l’impiegato ventiduenne Alessandro Badinelli. Conosciamolo meglio.

26 Gennaio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Ufficio Stampa Daniele Mignardi

A Levico, sulle Dolomiti del Trentino, La Caserma è pronta ad accogliere le reclute del nuovo docu-reality, in onda su Rai2 da mercoledì 27 gennaio. Lo show – in collaborazione con Blu Yazmine – coinvolge quindici ragazzi e sei ragazze alle prese con esercitazioni militari, prove di forza e addestramenti sotto la guida di istruttori esperti.

Così, dopo il successo record de Il Collegio 5, la seconda rete pubblica propone un titolo inedito che si rivolge a giovani e giovanissimi della Generazione Z. Tra i protagonisti della nuova avventura tv c’è il ventiduenne Alessandro Badinelli che, come racconta la sua scheda, ha 22 anni e vive a Sutri (nella provincia di Viterbo) con la mamma e la nonna dopo che i suoi genitori si sono separati.

Badinelli lavora fin da quando era un adolescente e attualmente è impiegato in un fast food. “Se vuoi una cosa devi fare di tutto per arrivarci” è il motto che lo accompagna da sempre e che lo motiva ogni giorno. Tra le sue passioni principali c’è la musica rap che non solo ascolta ma con cui si cimenta anche nella scrittura.

A La Caserma si presenta con piglio deciso, pronto a mettersi in gioco per trarre dall’esperienza un’occasione di crescita e di formazione per il futuro. Al momento, il profilo Instagram di Alessandro Badinelli (alessandro_badinelli) è seguito da poco più di mille persone e nella sua bio scrive: “In quest’alba voglio silenzio, nessun ansia [sic] che mi attraversi”, con buona pace della grammatica che vorrebbe l’apostrofo.

Badinelli esordisce nel docu-reality alla prima puntata, subito alle prese con una nuova disciplina che prevede regole e doveri. Dall’adunata di prima mattina alle pulizie, tutte le reclute affronteranno una vita molto lontana da quella a cui sono abituati, senza internet né cellulari e lontani dai propri cari. Come se la caveranno Alessandro e compagni?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti