Le altre Olimpiadi, in Russia le gare di carri armati

Olimpiadi russe dei carri armati, seconda edizione: la competizione si terrà in Russia, nazione che non si lascia fermare dall'esclusione dalle Olimpiadi di Rio

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: flickr

Al via la seconda edizione delle Olimpiadi russe dei carri armati. Nate nell’Agosto del 2015 come strumento per promuovere la straordinaria potenza militare della Russia, le Olimpiadi dei carri armati intervengono ora per consolare la nazione recentemente esclusa dai giochi paralimpici di Rio de Janeiro 2016. Lo scandalo del doping di stato ha portato, infatti, alla decisione definitiva da parte della Commissione Paralimpica Internazionale di escludere ufficialmente gli atleti russi dalle Paralimpiadi che si terranno a Rio dal 7 al 18 Settembre 2016.

Nonostante il nome, le Olimpiadi russe dei carri armati rappresentano una vera e propria competizione nata da un’idea del Ministro della difesa russa Seghey Shoigu. La prima edizione, tenutasi l’anno scorso, ha visto la partecipazione di 16 paesi oltre la Russia. Quest’anno i paesi partecipanti sono saliti a 19, di cui la maggior parte ex sovietici ma anche paesi importatori di armi russe, tra cui l’India e la Cina. L’unico paese partecipante della NATO è la Grecia. La principale competizione è il biathlon dei carri armati, durante la quale i veicoli si sfidano compiendo un percorso ad ostacoli ed effettuando anche gare di tiro.

Ogni nazione partecipante schiera 4 carri armati ed altrettanti equipaggi. I veicoli corazzati provenienti dai diversi paesi devono affrontare più di 5 km di un percorso disseminato di ponti, guadi e buche. Inoltre, i carri armati si sfidano anche in gare di manovra e velocità per poi effettuare gare di tiro al bersaglio, sia da fermi che in movimento. Ma le olimpiadi russe non coinvolgono solo i carri armati. Sono presenti altre competizioni come la sfida tra aerei militari da guerra ed elicotteri, la sfida al miglior artigliere, la gara tra cecchini (unica gara in cui partecipa la Grecia),la competizione tra navi da combattimento.

Insomma, gare del genere tengono lontana la noia. In più, al momento dell’inaugurazione dei giochi, il Ministro Shoigu ha anche voluto sottolineare che il vero spirito delle Olimpiadi russe dei carri armati non è partecipare, ma vincere a differenza di quelle di Rio 2016. Le Olimpiadi russe hanno avuto inizio lo scorso 30 Luglio e proseguiranno fino a metà Agosto. Le gare da terra si svolgono nei territori della Federazione russa e del Kazakistan, mentre le gare via mare saranno effettuate nel Mar Nero e nel Mar Caspio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti