Le femmine di colibrì si ‘travestono’ per non essere molestate

Quando vogliono che i maschi stiano alla larga, le femmine del colibrì mettono in atto una tecnica molto particolare.

13 Settembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La natura, si sa, è capace di adattarsi in ogni circostanza mettendo in atto tecniche adatte a rispondere a ciascun bisogno. Che si tratti di difesa o di attacco, spesso questi comportamenti sono estremamente sofisticati tanto che anche noi umani vorremmo poter fare lo stesso. Per esempio, stupisce il modo in cui la femmina del colibrì Florisuga mellivora si difende dalle attenzioni sgradite dei maschi.

Questo uccello, infatti, secondo lo studio pubblicato dalla rivista ‘Current Biology’ è capace di modificare il proprio piumaggio a seconda delle circostanze. O meglio, a seconda se desideri o meno avere a che fare con l’altro sesso. Tutto sta nel colore delle piume, che la femmina del colibrì cambia quando vuole attirare il maschio e quando, invece, vuole tenerlo alla larga.

La particolare tecnica di questa famiglia di uccelli è stata oggetto di indagine in una ricerca dell’Università di Washington che ne ha evidenziato i meccanismi. Quello che è emerso è che le giovani femmine del colibrì presentano colori vivaci e brillanti proprio come quelli dei maschi ma, diventando adulte, tale brillantezza va diminuendo.

Il piumaggio della maggior parte degli esemplari studiati, infatti, diventa via via più spento e opaco; solo in una piccola parte, invece, rimane invariato. Come mai? C’è una ragione specifica per cui ciò avviene? Queste le domande che lo studio ha indagato attraverso un esperimento che ha messo ha confronto le femmine con entrambe le colorazioni.

È emerso che i maschi della specie tormentano gli esemplari che hanno il piumaggio grigiastro mentre trascurano quelli con le piume più vivaci. Il motivo è legato al fatto che i colibrì scambiano per maschi questi secondi e quindi non dedicano loro le stesse attenzioni che invece riservano ai primi. Ed è proprio per tenere il maschio alla larga che alcune femmine adulte preferiscono conservare i colori della giovinezza. Solo quando si sentono pronte per l’accoppiamento, infatti, mettono in atto il cambio di colore.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti