Monopoly, T-rex e pinguini, arrivano i nuovi segnalini

La nuova edizione del Monopoli prevede la sostituzione di tre pedine con alcune nuove. Scopri come si è giunti a questa decisione storica

Fonte: Pixabay

A partire dal prossimo inverno entrerà in commercio la nuova versione del Monopoly. Il celebre gioco da tavolo ha subito delle varianti interessanti. Le principali riguardano le famose pedine da muovere, fra una proprietà, una probabilità ed un imprevisto. Sul sito della Hasbro è stato lanciato un sondaggio che ha coinvolto utenti da 146 paesi del mondo. L’obiettivo era quello di selezionare gli oggetti con cui rappresentare i 6 partecipanti al gioco.

Tra le proposte c’erano anche quelle attualmente in uso, in quanto era possibile anche confermare quelle già esistenti. In effetti 3 di queste sono sopravvissute, ma ci sono state delle bizzarre new entry che faranno anche discutere. Tra le proposte c’era veramente di tutto. Era selezionabile persino un’emoji e un hashtag. Tuttavia, queste non sono rientrate nella rosa delle vincitrici.

Le nuove pedine

Il sondaggio prevedeva un totale di 64 pedine selezionabili. Per quanto in molti puntassero sul “like” di Facebook ed altri simboli della nostra contemporaneità, a trionfare sono stati una papera di gomma, un pinguino e un T-Rex. Con il loro ingresso escludono il ditale, la carriola e lo scarpone, il quale, nel sondaggio, si è piazzato all’ultimo posto. Tra le potenziali novità sfiorano l’ingresso anche un paio di pantofole a forma di coniglietto.

Non sono, invece, state escluse le restanti pedine “classiche”, ovvero quelle legate alle ultime edizioni. Dunque è possibile ancora selezionare il cappello a cilindro, l’automobile, il cane, il gatto e la nave. Vedremo se gli appassionati di tutto il mondo commenteranno in maniera positiva questa vicenda.

Monopoli o Monopoly

L’estremo nazionalismo dell’epoca fascista impedì l’uso dell’inglese nel parlato quotidiano. Per questa ragione il Monopoly entrò in commercio, in Italia, come Monopoli. La prima edizione del gioco, commercializzata con la denominazione originaria, risale appena al 2009.

Il Monopoli ha una storia travagliata. L’idea originaria fu di Elizabeth Magie che voleva trasmettere le teorie economiche di Heanry George in maniera semplice ed efficace. Col tempo però sono state proposte altre versioni, in cui il concetto di monopolio fosse maggiore e per tale ragione il gioco ha presentato il nome attuale. Nello specifico ciò accadde nel 1935 e a depositare il brevetto fu l’ingegnere Charles Darrow.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti