Niente scuola, c’è l’Atalanta in campo: e il sindaco approva

In 40mila a San Siro per Atalanta-Valencia e tra i tifosi anche il piccolo Edoardo, giustificato a scuola dal papà con un messaggio.

Fonte: Twitter Giorgio Gori

Impegni storico-culturali” si legge nella giustificazione con cui un papà segnala all’insegnante l’assenza del figlio a scuola. E fin qui, nulla di particolarmente strano se non che il motivo è la partita di calcio che ha visto in campo l’Atalanta contro il Valencia.

Le parole di questa insolita giustifica fanno quasi sorridere, ma ci raccontano anche uno spaccato di storia sportiva del nostro Paese. Così il match diventa orgogliosamente “una pagina di storia di Bergamo”, e a quella pagina hanno assistito oltre 40mila tifosi tra i quali ovviamente anche il piccolo Edoardo.

A rendere pubblico il documento è stato lo stesso sindaco della città, Giorgio Gori, che lo ha postato sui suoi profili social corredato degli hashtags del caso:“#AtalantaValencia, ci siamo! #GoAtalantaGo”. Non solo, quindi, l’alunno è stato giustificato ma è stata premiata anche la sincerità di chi non si è nascosto dietro una qualsiasi “indisposizione”.

Insomma, l’ora di storia può aspettare quando la storia la si sta scrivendo in campo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti