Non buttare i semi di zucca: la tua salute ti ringrazierà

Pulendo la zucca spesso vengono buttati via: grave errore, perchè questi semi sono un vero concentrato di proprietà

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

I semi di zucca sono uno snack semplice e salutare, che permette di soddisfare l’appetito apportando nello stesso tempo molti nutrienti importanti al nostro organismo: pensate che i semi di zucca sono ricchissimi di vitamina E e di cucurbitina, un prezioso aminoacido dalle proprietà curative e vermifughe, ma anche di magnesio, zinco, selenio e fosforo.

Un vero e proprio concentrato di proprietà, che abbiamo a disposizione direttamente nella cucina di casa nostra: non fate l’errore di buttarli quando pulite la vostra zucca!(ecco un dolce a base di zucca a cui non avevi mai pensato)

I semi possono essere infatti rimossi, messi da parte, lavati bene e lasciati ad asciugare su una teglia da forno, poi salati e infine tostati a 180 gradi: così diventeranno uno snack veloce e gustoso da consumare come spezza fame durante la giornata, consigliatissimo se amate le cose da sgranocchiare.

In negozio si trovano invece i semi piccoli e neri, contenuti nell’involucro bianco che vedete al naturale: anche quelli possono essere mangiati così come sono o usati per condire insalate o altre pietanze.

I semi di zucca sono storicamente utilizzati come vermifughi, ma hanno anche una benefica azione, se assunti costantemente, sul tono muscolare della vescica. Questo aiuta a prevenire i disturbi legati all’ingrossamento della prostata e in generale a quelli dell’apparato urinario, come le fastidiosissime cistiti. I semi di zucca hanno un ruolo importante anche nel tenere a bada il colesterolo e la glicemia: l’olio dei semi di zucca infatti aiuta il corpo a produrre più ossido nitrico, una sostanza chimica che aiuta i vasi sanguigni ad espandersi e consente al sangue di circolare più facilmente. Sulla glicemia invece agiscono le molte fibre contenute nei semi di zucca, che regolano l’assorbimento di zuccheri del sangue.

Ma i semi di zucca possono aiutare anche combattere l’insonnia: usate i semi per un decotto o filtrateli per una tisana, sfrutterete così i vantaggi del L-triptofano, un aminoacido che favorisce il sonno perchè aiuta il corpo a produrre serotonina e melatonina, due sostanze che regolano il ciclo del sonno.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti