Nuovi pericolosi selfie: leccare una cartuccia di Nintendo Switch

Fonte: Nintendo

Il trend favorevole del selfie sembra non essere destinato a tramontare, malauguratamente verrebbe da aggiungere. Dalle gambe stese al sole come wurstel in cottura, fino ai filmati estivi che ritraggono Vip e le prove di forza e coraggio di fronte alla camera dello smartphone sono ormai parte della nostra quotidianità virtuale.

Dopo i decolté edulcorati e agli addominali tesi fino al punto di rottura, i post in cui teenager e adulti si sfidano sono fra i più popolari. D’altro canto le gare a chi mangia più velocemente un’ anguria esistevano ben prima dei telefoni cellulari. La più recente fra le dimostrazioni di intelligenza filmate e pubblicate sui social vuole che i partecipanti lecchino le disgustose cartucce di Nintendo Switch.

Il sapore delle cartucce Nintendo

La società produttrice di videogiochi più celebre al mondo ha voluto creare delle cartucce dal sapore pessimo per uno scopo ben preciso: evitare che i bambini le ingeriscano rischiando di soffocare. Le cartucce di Nintendo Switch sono infatti piuttosto piccole, ma se ingerite potrebbero ostruire le vie respiratorie.

Per evitare che ciò avvenga sono state rivestite con un agente chimico. Il Denatonium benzoate (questo il nome della sostanza impiegata) ha uno dei sapori più amari che esistano. La sgradevolezza dovrebbe servire da deterrente per i bambini che così eviterebbero di mettere in bocca l’oggetto. L’agente non è tossico e si può già trovare in una serie di altri articoli come gli antigelo e il veleno per topi, sempre con l’obiettivo che i bimbi non ingeriscano queste sostanze.

La sfida dei gamers

Gli appassionati di videogiochi, menti creative per eccellenza, hanno colto l’occasione al volo e sul web è iniziata la sfida fra amici ‘lecca la cartuccia’. Nulla di male in ogni caso, ognuno si diverte come vuole e come può. Bobo Vieri posta video in cui stappa con la sciabola bottiglie di Don Perignon contornato da supermodels, altri leccano a cartucce amare.

La condivisione dei passatempi tramite i social è un costume che sembra destinato a perdurare e viene quasi la curiosità di conoscere quale sarà la prossima sfida lanciata su scala globale. Quasi appunto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti