Pelle più liscia? Prova con acqua e ghiaccio

Se siete alla ricerca di un metodo casalingo per prendervi cura della pelle del viso, l’avete trovato: mai provato con acqua e ghiaccio?

19 Novembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Rughe, punti neri, brufoli e macchie sono i peggiori nemici della nostra pelle. Per questo è importante prendersene cura, utilizzando prodotti specifici per depurarla senza danneggiarla. In commercio esistono creme di tutti i tipi adatti a qualsiasi esigenza, ma ci sono anche piccoli trucchi casalinghi che possono rivelarsi davvero efficaci (anche mangiare arance fa bene alla pelle, ad esempio). Uno di questi, ad esempio, è quello di trattare la pelle con acqua e ghiaccio, come ha provato a fare Jen Glantz, giornalista di Insider.

La reporter ha voluto sperimentare questo metodo casalingo per rendere più pulita e morbida la pelle del viso e ha deciso di testarlo su se stessa per una settimana. Prima di cimentarsi con il curioso esperimento, si è però confrontata con un esperto, al quale ha chiesto se corresse rischi nell’eseguirlo. Ha così spiegato le sue intenzioni a Michele Green, dermatologo cosmetico, che le ha confermato che il concetto di terapia a freddo sulla pelle non è nuovo.

Ci sono molti vantaggi nell’applicazione di acqua ghiacciata sulla pelle: combatte l’infiammazione, riduce il gonfiore, migliora l’aspetto del tono della pelle, limita la comparsa di pori dilatati e migliorare le rughe superficiali” ha dichiarato.

Sebbene questo trattamento possa aiutare nel depurare la pelle, eliminando le tossine e correggendo piccole imperfezioni, Green ha avvertito la giornalista: non bisogna esagerare altrimenti può provocare irritazioni cutanee.

Insomma, avendo ottenuto il via libera dal dermatologo, Jen ha dato via al suo esperimento. La procedura è molto semplice: basta immergere il viso in una bacinella d’acqua e ghiaccio, restarci per 10-15 secondi e poi ripetere ogni minuto per almeno un quarto d’ora.

La giornalista ha eseguito il trattamento la sera, prima di andare al letto, dopo essersi struccata. I risultati non sono arrivati subito, ma dopo quattro giorni i benefici sembravano essere evidenti: alcuni brufoli erano diventati più piccoli e le rughe sembrano essere ridotte. Non solo: la pelle appariva molto più liscia.

Insomma, applicare regolarmente acqua e ghiaccio sulla pelle – ma senza esagerare per non irritarla – ne migliora l’aspetto. Se si vogliono ottenere effetti ancor più incisivi, è consigliabile aggiungere anche altri ingredienti. Si può scegliere tra oli essenziali, come quello di rosa che essendo ricco di vitamine e acidi omega, aiuta a ricostruire il collagene. Via libera anche all’aloe vera (utile anche contro le per le scottature) che rafforza e protegge la pelle dai danni dei raggi ultravioletti, ma anche al latte intero, che grazie all’acido lattico agisce come agente anti-età.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti