La “pink lady” della tv coreana che sta facendo impazzire il web

Si chiama Ri Chun-hee ed è la pink lady della tv nordcoreana che sta facendo impazzire il web, fra annunci, lacrime ed entusiasmo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Twitter

Il suo nome è Ri Chun-hee, ma tutti la conoscono come la “pink lady” della tv coreana. La donna infatti è diventata famosissima sul web dopo essere comparsa diverse volte sugli schermi della televisione della Nord Corea per annunciare qualche nuova impresa di Kim Jong-un.

Il suo tono entusiastico e drammatico, ma soprattutto l’abito tradizionale rosa, l’hanno resa una celebrity in patria e nel resto del mondo. A 74 anni è la regina dei notiziari dell’emittente statale e tutti i suoi annunci sono seguiti dalla popolazione con il fiato sospeso.

L’ultimo riguarda il test nucleare condotto con la bomba a idrogeno, commentato con la frase: “Un perfetto successo!”. Si tratta solo dell’ennesima apparizione pubblica della donna che ha iniziato la sua carriera molti anni fa.

Secondo i dati a disposizione Ri Chun-hee sarebbe nata a Tongchon nel 1943 da una famiglia, in seguito avrebbe studiato all’Università del teatro e del film di Pyongyang. La conduzione del tg statale sarebbe iniziata nel 1971 e in breve tempo il suo stile l’avrebbe resa “eroina nazionale” e “annunciatrice del popolo”, così come viene chiamata in Nord Corea.

Ri Chun-hee è riuscita ad emergere non solo grazie alla volontà di indossare in televisione gli abiti tradizionali, ma anche per il suo tono energico e deciso, che sarebbe piaciuto molto ai dittatori che si sono succeduti nel paese. “È la persona perfetta per dare voce alla linea dura della Corea del Nord” ha spiegato Ahn Chan-il, dissidente nordcoreano, fuggito in Corea del Sud.

L’unico cenno di cedimento Ri Chun-hee l’ha mostrato nel 1994 quando in diretta tv fu chiamata ad annunciare la morte di Kim Il-Sung, leader della Corea del Nord. All’epoca la donna scoppiò a piangere e la scena finì per ripetersi anche nel 2011, quando con voce tremante svelò alla nazione che Kim Jong-Il era morto.

Dal gennaio del 2012 la pink lady si è ritirata, nonostante ciò la Kctv spesso la richiama per dare annunci importanti. Secondo alcune fonti sarebbe sempre stata vicino al governo e frequenterebbe l’alta borghesia di Pyongyang.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti